Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, Legambiente per la Fase 2: “Isole pedonali nei quartieri, ciclabili. E stop al turismo selvaggio” – Il documento

Si articola in 6 punti fondamentali il lungo documento messo a punto dal circolo comasco di Legambiente “Angelo Vassallo” in vista della Fase 2.

In assenza di qualsivoglia novità comunicata per ora dal Comune di Como, sono molti gli aspetti trattati dagli ambientalisti: dalla viabilità (con grande attenzione alla mobilità dolce, oltre alla proposta di istituire nuove Ztl anche nei quartieri periferici), alla green economy, dall’occupazione al turismo (“Como negli ultimi anni si è avviata su una brutta china che, fra l’altro, non valorizza certo la bellezza della città. Esercizi cresciuti a dismisura, uno attaccato all’altro, a discapito di laboratori artigianali ed artistici“); fino all’agricoltura e al tessuto sociale nel suo complesso.

Il tutto, con un fil rouge messo nero su bianco, quasi titolo delle riflessioni: “Per una “ripresa” all’insegna della sostenibilità. Andrà tutto bene se non si torna come prima”.

Alleghiamo integralmente il documento da consultare, come sempre utilizzando le frecce in basso a sinistra del riquadro per cambiare pagina.

Documento Fase 2 Legambiente

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

  1. ” un rapporto equilibrato tra abitanti e flussi turistici ”

    punterei sul turismo arabo, porta un sacco di soldi e sono pressoché invisibili, tanto che i comaschi non se ne accorgono;

    ricordando che una parte di Torno è un piccolo feudo dell’ 🇸🇦

    ( i punti sono condivisibili anche perché contengono delle ovvietà 🙃)

  2. Eh si magari ZTL anche in zona borghi e caserme e delle piste cilabili per collegare tutta la convalle ma non mi sembra proprio che il sindaco abbia gli attributi per scelte così coraggiose!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: