Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Como, ruggito per il Lions Day 2021 “alla ricerca della luce”: fontane di Camerlata e viale Geno illuminate di giallo/blu

Gli 11 Club della 1° Circoscrizione del Distretto Lions 108IB1 si sono uniti per sensibilizzare la comunità sul service dedicato alla vista nella giornata nazionale Lions Day, attraverso la luce.

Grazie alla concreta condivisione e adesione dell’iniziativa da parte delle Istituzioni Pubbliche e Private e dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, i principali monumenti di Como e dei Comuni del territorio verranno illuminati con i colori Lions giallo e blu, sabato 17 e domenica 18 aprile.

Importante l’adesione sul territorio comasco all’iniziativa. A Como verranno illuminate la fontana di Camerlata e la fontana di viale Geno, a San Fermo della Battaglia la fontana all’ingresso del Comune, il Santuario del paese e Villa Imbonati, a Menaggio il Monumento alla Tessitrice sul lungolago e la scuola primaria di via Lusardi, a Cernobbio l’imbarcadero, a Olgiate Comasco il giardino del Comune, a Villa Guardia e Cassina Rizzardi il municipio.

E grazie ai giovani del Leo Club Como Chronos tutti possono diventare protagonisti del Lions Day; l’iniziativa infatti sbarca sul web. Basta cercare i monumenti illuminati, scattare una foto e postarla su Instagram o su Facebook con l’hashtag #LakeComoLionsDay2021.

“Il Comune di Como è stato il primo ad aderire all’iniziativa “Alla ricerca della luce”, in occasione del Lions Day 2021, che si terrà anche nella nostra città nelle giornate del 17 e 18 aprile 2021, attraverso l’illuminazione delle fontane di piazza Camerlata e di viale Geno con un filtro di colore giallo/blu, i colori simbolo del Lions Club International – fanno sapere da Palazzo Cernezzi – L’iniziativa, di forte impatto visivo ed emotivo, vuole ricordare e celebrare questa ricorrenza con la luce, proprio nella città di Como che ha dato i natali ad Alessandro Volta”.

Il Lions Club annualmente celebra la ricorrenza organizzando e proponendo iniziative gratuite dedicate alla collettività attraverso la promozione e la realizzazione dei diversi service in presenza che però, anche quest’anno, a causa della situazione di emergenza sanitaria non potranno essere organizzati di persona.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab