Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Covid – La procura di Como e i Nas indagano su 6 Rsa e 2 ospedali. Cauti approfondimenti anche su una mail che denuncia 20 decessi

Sono sei Rsa e due ospedali le strutture per le quali si è attivata la Procura di Como in seguito ad altrettante denunce in relazione alla diffusione del coronavirus. Lo ha fatto sapere l’Agenzia Ansa.

Secondo quanto ricostruito, il procuratore capo di Como, Nicola Piacente, ha inviato i carabinieri del Nas per le indagini, solo in un caso per un decesso, approfondimento nato dall’esposto presentato dal familiare di un anziano morto.

Inoltre sarebbe in corso di verifica, con estrema cautela, una denuncia generica arrivata via mail e relativa a 20 presunti decessi in una struttura.

RSA E COVID, LA SITUAZIONE COMASCA: TUTTI GLI APPROFONDIMENTI QUI

La mail non riporta i nomi dei deceduti e e gli inquirenti stanno approfondendo l’identità dell’autore. Altri fascicoli sono nati da denunce di persone che lamentano mancanza di informazioni su parenti ospiti in Rsa di cui non riescono ad avere notizie. Le Rsa in provincia di Como sono 52.

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: