Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Coronavirus – Il Salone del Mobile di Milano saluta e rinvia a giugno. Beppe Sala: “Giusto”

Era nell’aria da giorni. Ora è ufficiale.

Il Salone del Mobile di Milano scioglie gli indugi e decide di traslocare a giugno, causa Coronavirus (scrivono: “emergenza sanitaria). Dal 16 al 24. La storica kermesse, allestita a alla Fiera Milano Rho era in programma per aprile (21-24).

E’ di fatto l’evento apicale delle fiere meneghine che tra eventi istituzionali e fuori trasforma il capoluogo lombardo in un happening continuo, h24 che ingrassa tv e giornali in tutto il mondo. Non sono pochi gli imprenditori comaschi che partecipano.

“Il Consiglio di Amministrazione di Federlegno Arredo Eventi si è riunito oggi – si legge in una nota – in seduta straordinaria e, visto il perdurare dell’emergenza sanitaria, ha scelto di posticipare l’edizione del Salone del Mobile.Milano a giugno, dal 16 al 21. La conferma della Manifestazione – fortemente appoggiata dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala – consente alle imprese, chiamate a un’importante prova di responsabilità, di presentare il proprio lavoro già finalizzato al pubblico internazionale che attende l’appuntamento annuale con il Salone del Mobile.Milano quale punto di riferimento della creatività e del design”.

Il Salone del Mobile raduna oltre 2.200 espositori da tutto il mondo e circa 600 giovani designer. “E’ una decisione giusta – commenta il sindaco Beppe Sala a Repubblica – io sto chiedendo agli amici del settore dell’arredamento uno sforzo perché Milano non può fermarsi. Dobbiamo oggettivamente lavorare perché questo virus non si diffonda, ma non si deve nemmeno diffondere il virus della sfiducia. Milano deve andare avanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: