Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Covid, Conte cancella le tavolate nei ristoranti: “Massimo 6 persone allo stesso tavolo”

Era una delle novità più discusse della vigilia e ha trovato conferma: nei ristoranti non si potrà sedersi allo stesso tavolo in più di 6 persone. La conferma è arrivata direttamente dal premier Giuseppe Conte nella conferenza stampa questa sera. Vietate anche sagre e fiere locali.

Decreto Conte. La scuola resta aperta. Mini-coprifuoco decisi dai sindaci. Palestre: 7 giorni per mettersi a norma. Stop sport di contatto

Nello specifico, il nuovo Dpcm prevede che “le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle ore 5,00 sino alle ore 24,00 con consumo al tavolo, e con un massimo di sei persone per tavolo, e sino alle ore 18.00 in assenza di consumo al tavolo; resta sempre consentita la ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto, nonché, fino alle ore 24,00 la ristorazione con asporto, con divieto di consumazione sul posto o nelle adiacenze”.

OBBLIGO CARTELLO NUMERO MASSIMO PERSONE IN LOCALI

“E’ fatto anche obbligo per gli esercenti di esporre all’ingresso del locale un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nel locale medesimo, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti”.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo