Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Covid – La Svizzera: “Meglio una pre-quarantena per Natale, comprate i regali ora. Cenoni con massimo due famiglie”

“Bisognerebbe fare una sorta di pre-quarantena di quindici giorni prima di natale”.

Così oggi Thomas Steffen, medico cantonale di Basilea Città nel consueto appuntamento stampa con i tecnici della Confederazione per fare il punto sulla situazione del contagio in Svizzera dove oggi, 20 novembre, sono stati registrati 4.946 nuovi casi (290.601 totali) e 111 morti (3.575 totali).

L’idea, in vista del 25 dicembre, nasce per “ridurre il rischio di contagiare genitori, nonni e parenti durante le feste. Così sarà possibile celebrare il periodo natalizio anche se non è possibile scongiurare ogni rischio”.

Poi da Steffen un consiglio: “Meglio comprare i regali già ora visto che i negozi non sono ancora sovraffollati. Inoltre, per le feste, è meglio non riunire più di due nuclei famigliari mantenendo le distanze con pranzi e cene che lo consentano. Così si potrà festeggiare serenamente”. Insomma meglio evitare, è stato detto rispondendo a un giornalista, di fare la fondue chinoise o, se proprio, di prepararla in caquelon differenti.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: