Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Dopo le promesse, l’oblio. E Confesercenti lancia le Cartoline per il Mercato Coperto

Era stata una della più reiterate promesse della campagna elettorale 2017 per le comunali: il rilancio del Mercato Coperto di Como. Eppure, a 15 mesi di distanza dalla vittoria del centrodestra, nulla di reale si è mosso. Onde per cui, Confesercenti e gli associati che nella struttura lavorano hanno lanciato un’iniziativa decisamente particolare: “Una cartolina per il Mercato Coperto”.

“Como merita un mercato coperto al passo con i tempi e pulito costantemente. Per questo – afferma il presidente di Confesercenti Claudio Casartelli – avvieremo la campagna “Una cartolina per il Mercato coperto di Como” e nelle giornate di martedì 25, giovedì 27 e sabato 29 Settembre agli ingressi del mercato avvieremo una sottoscrizione tra i cittadini delle cartoline in cui vengono richiesti sei punti precisi di intervento. La cartoline potranno essere richieste e consegnate anche agli operatori del mercato tutti i giorni a partire da martedì: provvederemo poi a raccoglierle e a consegnarle al sindaco Mario Landriscina. La sottoscrizione può avvenire anche on-line sul sito di Confesercenti Como (qui)”.

Questo il testo della cartolina e gli interventi richiesti:
“Caro Signor Sindaco, siamo affezionati al nostro caro Mercato Coperto: lo consideriamo un patrimonio della città. Da anni il Mercato necessita di interventi non più rinviabili. Le chiedo cortesemente di avviare una campagna di valorizzazione e ristrutturazione partendo da:

1) Imbiancatura dei padiglioni

2) Bonifica piccioni

3) Ingressi automatizzati

4) Piano giornaliero di pulizia generale

5) Ristrutturazione e pulizia bagni

6) Affidamento in gestione del mercato ad un consorzio di operatori”.

2 Commenti

  1. Un programma delle manutenzioni dovrebbe essere compito di chi amministra , perché non mantengono gli impegni presi ?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo