Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Enerxenia, da lunedì riaprono gli sportelli. L’Ad Perrone “Massima tutela della salute per clienti e dipendenti”

Lunedì 18 maggio, si avvia la riapertura progressiva dei punti vendita di Acel Energie, presente a Como anche con lo storico brand Enerxenia, in cui saranno adottati tutti gli accorgimenti necessari per tutelare la salute dei dipendenti e dei clienti.

La società ha introdotto misure mirate e specifiche, in alcuni casi anche ulteriori rispetto a quelle previste per legge:

misurazione della temperatura all’ingresso;
obbligo per operatori e clienti di indossare mascherine certificate;
schermi protettivi in plexiglass installati sulle scrivanie;
flaconi con gel sanificante a disposizione di clienti e operatori;
accessi contingentati per evitare sovraffollamento e prossimità durante l’attesa.

“I nostri clienti possono stare tranquilli. Abbiamo messo in campo una tale serie di misure da minimizzare il rischio di contagio e garantire la sicurezza dei clienti e dei colleghi allo sportello – ha spiegato l’amministratore delegato di Acel Energie, Giovanni Perrone -. Sono certo che ci sarà collaborazione, da parte di tutti, per esempio nel disporre le file in modo ordinato e distanziato: insieme, possiamo fare un altro passo in avanti verso una nuova normalità. Senza dimenticare che la ripresa sarà e deve essere graduale, anche per prendere confidenza con comportamenti quotidiani che, ancora a lungo, dovranno essere differenti rispetto a quelli cui eravamo abituati prima dell’epidemia”.

“Siamo felici di rivedere i nostri clienti, ci sono mancati nelle settimane dell’emergenza. Il contatto diretto è un’altra cosa, fa la differenza” ha sottolineato Perrone.

Nell’area di Como, riaprono entrambi i punti di riferimento nel capoluogo (il primo giorno dalle 9,30):

Lo sportello via Einaudi, da lunedì a mercoledì con orario continuato 8.30 – 16 e da giovedì a venerdì con orario continuato 8.30 – 15.30.

Lo store presso Esselunga Camerlata, da lunedì a sabato dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19

La società ricorda che sono in ogni caso attivi i canali e strumenti di dialogo con la clientela: sia quelli digitali (sito internet, social, app), sia il numero verde  800 742 999, che può fornire informazioni sulla fornitura, sulle bollette o sulle modalità di pagamento.

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: