Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Arrestato il rapper 21enne Escomar: cantò in questo video il carcere del Bassone

Il rapper comasco Escomar, nome d’arte del 21enne italo-marocchino Omar Bayouda, quasi 400mila ascoltatori mensili su Spotify e quasi 50mila follower su Instagram, è stato arrestato la notte di Capodanno a Milano per una condanna da scontare che pendeva sulla sua testa.

Fatale la registrazione il primo dell’anno in un bed and breakfast in zona corso Sempione, fatto che ha fatto scattare in Questura l’alert del sistema di segnalazione delle strutture ricettive che notificano gli ospiti registrati.

Il 21enne (che cantò anche il carcere comasco del Bassone) deve scontare una condanna di 7 anni e 2
mesi di reclusione per reati contro la persona e il patrimonio commessi in
provincia di Monza.

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

  1. Fatale??? Quando i dati forniti a un esercizio pubblico finiscono in questura non si tratta di una fatalità, soprattutto quando si fornisce il consenso…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo