RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

C’è anche il Natale di Cantù: pista del ghiaccio con spettacoli, albero, luminarie ed eventi. Tutto all’insegna del risparmio energetico

Si è svolta questa mattina la Conferenza Stampa di presentazione della rassegna di eventi Scintille di Natale 2022, organizzata dal Comune di Cantù con il supporto di Camera di Commercio Como Lecco, Canturina Servizi Territoriali SpA, BCC Cantù, Consorzio Operatori Centro Commerciale Mirabello, Centro Medico Cantù, Garden Bedetti, Lattonedil – Alveco. “Quest’anno, costruire il cartelloni di eventi natalizi è stato più complicato del passato: i rincari energetici hanno messo in ginocchio famiglie, commercianti ed anche gli enti comunali. I dubbi riguardavano soprattutto le risorse da investire, anche in considerazione della complessità del periodo. In realtà, pur sapendo che altri Comuni hanno fatto scelte differenti, noi abbiamo deciso di illuminare Cantù, nella convinzione che ricreare l’atmosfera natalizia possa dare slancio alla positività e alla speranza. Ringrazio in modo particolare l’assessore alla Cultura, Isabella Girgi, la Dirigente del Settore, Antonella Bernareggi, e gli Uffici per l’incredibile lavoro svolto”, ha spiegato Alice Galbiati, Sindaco di Cantù.

Sono oltre 50 le iniziative in programma per grandi e piccini che animeranno Cantù nel mese di dicembre e nella prima metà di gennaio, ma il calendario è destinato ad arricchirsi con l’arrivo di nuove proposte, grazie alla collaborazione delle tante associazioni del territorio. In Piazza Garibaldi già da qualche giorno è presente la pista di ghiaccio, che grazie alle sue dimensioni (30 metri x 12.5 ca ndr ) ospiterà quest’anno anche spettacoli di pattinaggio. Già posizionato anche il grande albero di Natale, alto 12 metri. “Siamo riusciti a dare vita ad un calendario estremamente ricco, con grandi novità e gradite conferme, lavorando con un obiettivo: quello di lottare contro il rincaro energetico. Quest’anno il numero di eventi è notevolmente incrementato, grazie all’importante coinvolgimento delle associazioni, degli sponsor e dei gestori dei servizi che non hanno semplicemente aderito alla kermesse, ma si sono messi in gioco, con disponibilità e risorse, sostenendo l’ente comunale nell’organizzazione e nell’affrontare le spese che un così nutrito calendario di eventi necessariamente comporta. È doveroso informarvi, infatti, che se quest’anno Cantù potrà godere della pista di pattinaggio e delle luminarie è grazie al contributo dei relativi gestori, che colgo l’occasione per ringraziare, che hanno dotato gli impianti di contatori di energia elettrica indipendenti, accettando di coprirne direttamente i consumi. Per le luminarie, inoltre, imprescindibile è stato il contributo di Bcc Cantù e Camera di Commercio Como – Lecco”, ha sottolineato Isabella Girgi, Assessore alla Cultura.

Una pista di pattinaggio a costo ridotto perché priva della spesa dei consumi, così come le luminarie che andranno a decorare il centro e parte delle frazioni canturine, seppur non per tutte le ore notturne. “Abbiamo dovuto necessariamente ridurre il monte ore di accensione per contenere la spesa. Le luci, di conseguenza, si spegneranno attorno alle 23.00, ad eccezione della notte di Natale, in cui resteranno accese sino all’una di notte. Colgo l’occasione per invitare i cittadini all’inaugurazione delle luminarie, in programma sabato 3 dicembre alle 17.30 in Piazza Garibaldi”, continua Girgi.

Obiettivo, quindi, quello di non gravare sull’Ente Comunale, senza rinunciare a spettacoli e divertimento. Piazza Garibaldi ospiterà una piccola casetta di Babbo Natale, dove i più piccoli potranno incontrare il personaggio di rosso vestito. Non mancheranno il trenino, dolci, bevande calde e cioccolata, gli zampognari e i magnàn nelle frazioni. “Novità di Scintille di Natale 2022 è il coinvolgimento di Villa Calvi: il balcone affacciato su via Roma verrà popolato dai personaggi Walt Disney, mentre al piano terrà verrà allestita un’esposizione di 200 presepi provenienti dal mondo. Per i più piccini, inoltre, il pupazzo Olaf, protagonista del cartone animato Frozen, passeggerà per le vie del centro. Ci saranno, inoltre, laboratori per bambini a cura di AsProLegno”. All’interno della rassegna, trova spazio anche una versione più spirituale del Natale, con i concerti Cantù Celeste in Galliano. Anche quest’anno, però, si è cercato di uscire dal centro e raggiungere le frazioni, coinvolgendo Vighizzolo, Fecchio, Cantù Asnago e Mirabello con diverse iniziative: ogni frazione, inoltre, avrà il suo albero di Natale illuminato, a testimonianza della vicinanza dell’Amministrazione.

“È stato un anno che ha visto la nostra Amministrazione Comunale impegnata a sostenere, soprattutto in campo sociale, le tante famiglie, imprenditori, esercenti ed associazioni canturine. Sono lieta di poter concludere quest’anno con una vera ripartenza. Abbiamo lavorato per contenere il più possibile i costi, senza rinunciare a quella spensieratezza che il Natale può donare. L’obiettivo era lanciare un forte segnale a tutti i cittadini di vicinanza e speriamo di esserci, seppur parzialmente, riusciti. Un ringraziamento, infine, alla associazioni del territorio, in particolare in particolare Associazione Nazionale Carabinieri, Protezione Civile Città di Cantù, Associazione Alpini di Cantù, Associazione Alpini di Vighizzolo e ai Volontari Civici”, conclude Girgi. Scintille di Natale si inserisce nel più ampio progetto di rivitalizzazione del tessuto culturale ed economico canturino.

“In una più ampia ottica, la rassegna di eventi natalizi ha lo scopo di riportare i cittadini a vivere Cantù. Abbiamo già avuto un ottimo riscontro con la Festa di Primavera e con Estate Canturina, ed anche il Festival del Legno appena concluso ha registrato un tutto esaurito su un’alta percentuale di appuntamenti, tanto che possiamo affermare con certezza di aver eguagliato il 2019. Ora, con la kermesse natalizia, vogliamo proseguire in questo percorso di supporto alle attività commerciali che, nel tempo, si è concretizzato in azioni incisive dal punto di vista economico (si ricordi a titolo esemplificativo, la riduzione del 90% sulla Tassa di Occupazione Suolo Pubblico per esercizi commerciali a sede fissa e la gratuità dei parcheggi per la durata di 2 ore con apposizione di disco orario durante i sabati del mese di dicembre ndr). Se tutto ciò è possibile, è anche grazie al grande lavoro di rete e al contributo di partner di territorio importanti come Camera di Commercio Como – Lecco e Canturina Servizi Territoriali SpA. Come Amministrazione vogliamo restare a fianco delle imprese del territorio, cercando di creare occasioni di scambio per i cittadini e favorendo, con ogni mezzo a disposizione, la ripresa economica della nostra Città”, dott. Giuseppe Molteni, Vice Sindaco e Assessore alle Attività Economiche.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo