Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Fiamma ossidrica sul liquido infiammabile: esplosione in cantiere a Locarno, giovane operaio italiano ustionato alle gambe

Infortunio sul lavoro oggi poco dopo le 11.00 in via San Gottardo a Gordola (Ticino) all’interno del terreno di una ditta.

Stando a una prima ricostruzione, un 55enne operaio svizzero domiciliato nel Locarnese, un 34enne operaio kosovaro residente nel Bellinzonese e un 29enne operaio italiano residente nel Bellinzonese stavano effettuando dei lavori di pavimentazione utilizzando una fiamma ossidrica alimentata da una bombola di gas. P

er cause che l’inchiesta dovrà stabilire, la fiamma è entrata in contatto con un barile contenente liquido infiammabile, che ha causato un’esplosione. Quest’ultima ha investito i tre operai. Sul posto sono intervenuti agenti della Polizia cantonale e, in supporto, della Polizia intercomunale del Piano, il Corpo Pompieri di Tenero-Contra e i soccorritori del Salva e della Rega, che dopo aver prestato le prime cure ai tre operai li hanno trasportati in ambulanza e in elicottero all’o spedale. Il 55enne ha riportato serie ustioni su tutto il corpo, mentre il 34enne e il 29enne ustioni agli arti inferiori. A detta dei medici la loro vita non è in pericolo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo