Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Il gesto di Asf: assicurazione sanitaria Covid-19 per i 500 dipendenti e aiuto al Sant’Anna

L’azienda di trasporto comasca Asf attiva per tutti i dipendenti la copertura assicurativa sanitaria contro il Covid-19.

La copertura assicurativa Covid-19, che coinvolge i circa 500 dipendenti dell’azienda, è una misura eccezionale a favore di ciascun lavoratore, che va ad aggiungersi alla serie di iniziative messe in atto dall’azienda per la tutela della salute dei dipendenti messe in campo fin dal sorgere dell’emergenza.

I dettagli della copertura Covid-19 di ASF
La copertura assicurativa prevede per ogni dipendente agevolazioni economiche e sociali che coprono le indennità di ricovero, di convalescenza e di assistenza post ricovero del lavoratore, garantendogli un supporto durante tutto il periodo di degenza ospedaliero tutelandolo anche dopo la dimissione, per il periodo di recupero.

Indennità di ricovero: 100 euro al giorno per ogni giorno di ricovero superiore al 7° causato da infezione Covid-19 per massimo di ulteriori 10 giorni.

Indennità di da convalescenza: 3000 euro corrisposti alla dimissione dall’Istituto di cura a seguito del ricovero in terapia intensiva causato da infezione Covid-19.

Assistenza post ricovero.

Per un ricovero superiore a 7 giorni sono garantiti:

– invio del medico generico
– trasporto in ambulanza
– trasporto dal pronto soccorso al domicilio
– trasferimento e rientro dall’istituto di cura
– invio di una collaboratrice familiare presso il domicilio
– servizio di Baby Sitting a casa per lavoratori con figli di età inferiore a 13 anni
– accompagnamento a scuola di figli di età inferiore a 13 anni
– servizio di Pet Sitting
– consegna della spesa a domicilio

“ASF, come tutte le aziende di Trasporto Pubblico in questi giorni di emergenza, continua a garantire il servizio anche se con orari straordinari – ha dichiarato Valentina Astori, amministratore delegato.

“L’azienda e tutti i suoi dipendenti, a cui va il mio personale ringraziamento per l’impegno e la dedizione che stanno mettendo quotidianamente, sono al lavoro per garantire un servizio definito essenziale – ha aggiunto Astori – Per difendere la loro salute e quella delle loro famiglie abbiamo ritenuto importante attivare una assicurazione aggiuntiva per meglio tutelarli in questo periodo impegnativo”.

“Asf ha poi voluto sostenere concretamente il nostro territorio e la collettività – ha dichiarato il presidente Guido Martinelli – con un contributo all’Ospedale Sant’Anna attraverso il Fondo Sant’Anna per esprimere la nostra gratitudine ai medici e a tutto il personale sanitario dell’Ospedale Sant’Anna impegnato ad affrontare questa grave emergenza”.

“Anche i dipendenti di ASF, attraverso una raccolta fondi promossa da Arriva Italia in tutte le Aziende del Gruppo Italiano, potranno effettuare donazioni alle strutture ospedaliere dei territori in cui le aziende sono presenti.”

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: