Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Infermiera aggredita, Coppia (Uil): “Dagli eroi agli schiaffi il passo è stato breve. Ora più sicurezza”

“Si tratta di un episodio grave. Purtroppo l’emergenza Coronavirus ha reso necessario sospendere la presenza fissa della nostra vigilanza in Pronto Soccorso ma è evidente che il tema della sicurezza è centrale e l’attenzione deve essere alta”.

Così, pressoché a caldo, aveva commentato il direttore generale di Asst Lariana Fabio Banfi, dopo l’aggressione ai danni di un’infermiera del Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Anna di sabato scorso. Il tema della sicurezza degli operatori, e specialmente in quel reparto, è d’altronde da sempre molto delicato.

Oggi, tra amarezza e richieste concrete, arriva la posizione del coordinatore della Rsu dell’Asst Lariana, Massimo Coppia (Uil).

“Esprimo a nome di tutta la RSU la massima solidarietà e vicinanza alla Collega aggredita durante lo svolgimento dell’attività lavorativa in Pronto Soccorso – dice Coppia – Dagli Eroi agli schiaffi, il passaggio è stato breve”, la sottolineatura con amarezza.

Poi la richiesta: “Sono mesi che chiediamo alla Direzione Generale di riattivare il tavolo sulla sicurezza presso la Asst Lariana. La sicurezza delle Lavoratrici e dei Lavoratori, deve essere il punto cardine di ogni azienda.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: