Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Ambiente, Attualità

VIDEO Giardini a lago, irrigazione impossibile col Tivano: prato secco e acqua sprecata (nel pieno dell’emergenza siccità)

Nel pieno della più grave emergenza siccità degli ultimi decenni ecco che poche ore fa  l’acqua andava letteralmente sprecata ai giardini a lago. Il sistema di irrigazione del prato a fianco del Tempio Voltiano, segnala un lettore “quasi ogni mattina alle 10 viene deviato dal Tivano che soffia regolarmente come si vede dal video che vi mando. Risultato, prato secco e acqua sprecata cosa che, soprattutto adesso, è davvero inaccettabile”.

Ci auguriamo che questa segnalazione possa portare a un tempestivo intervento di ripristino:

4 Commenti

  1. certo che giardini a lago inaffiati con acqua della rete idrica…perché non credo venga prelevata direttamente dal lago a pochi metri. o no?

  2. Per la quarta volta in questa settimana, oggi 16 luglio, è ripassata la spazzatrice a bagnare e sprecare più che abbondantemente sempre gli stessi tratti di carreggiate a Ponte Chiasso. Del soffiatore appiedato che soffia su alcune porzioni di marciapiedi e qualche ciglio stradale nemmeno l’ombra da circa un mese. Ma Aprica ha delle cisterne segrete di deposito acqua? Perché non c’è alcuna spiegazione a questo reiterato comportamento

  3. Non è l’unico spreco d’acqua, anche altre aiuole in città nella stessa condizione che vengono innaffiate anche nelle giornate di forte pioggia: nessuno ha mai pensato di programmare o fermare le centraline; l’esempio più sconcertante lo abbiamo avuto a Ponte Chiasso il 26 luglio 2021, il giorno prima il quartiere per una bomba d’acqua è stato gravemente allagato, l’aiuola spartitraffico di piazza Anna Frank (l’unica ben curata da anni) era ridotta ad un acquitrino eppure l’impianto è partito …..annaffiando per alcune ore l’acqua!
    Ma cosa più grave è che la grande e rumorosa spazzatrice di Aprica transita più volte la settimana avanti e indietro (anche contro mano) tre-quattro volte consecutive su una sola porzione di carreggiata , i lati opposti perennemente occupati da auto in sosta, spruzzando acqua ovunque e lasciando la sporcizia non raccolta da mesi esattamente lì a soggiornare a tempo indeterminato. Migliaia di litri sprecati inutilmente ogni giorno e non si sa perché.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo