Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

L’albergo Como City Center: “Pronti a diventare Covid Hotel ma Ats non ci risponde”

Finalmente anche Como potrebbe avere il suo primo Covid Hotel. La conferma ci è arrivata direttamente da Gabriel Meredig, direttore dell’Hotel B&B Como City Center in Viale Innocenzo, che però specifica di non avere avuto alcun riscontro, per il momento da Ats Insubria.

“Noi ci siamo – ci scrive – Pronti a partire. Ci siamo resi disponibili a diventare Covid Hotel e servire la nostra città in questo drammatico momento. Coscienti della mancanza di adesione da parte degli albergatori della provincia, ci siamo fatti avanti; non abbiamo rinunciato ad aprire le nostre porte e mettere in “campo” le 86 camere disponibili per dare un segnale alla nostra Como, consapevoli, delle nostre capacità di poter accogliere ed aiutare concretamente durante questa delicata fase che la città sta attraversando”.

Ma, a fronte della disponibilità dell’hotel e dell’adesione formale al bando di Ats Insubria, ad oggi l’hotel non sarebbe stato ancora contattato da Ats per avere conferma in merito alla sua attivazione come Covid Hotel.

Il direttore della struttura, infatti, aggiunge: “Abbiamo aderito al bando lanciato da Ats ma, ad oggi, purtroppo non abbiamo ricevuto ancora nessun riscontro. Chiediamo quindi, un vostro supporto per dare voce a questa importante iniziativa in modo da sollecitare la pubblica amministrazione e ricevere un responso quanto prima. Rimaniamo fiduciosi di concludere questo importante accordo”.

TAG ARTICOLO:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab