Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Lombardia dopo le riaperture, Fontana: “I contagi aumenteranno, non ci sono dubbi. Noi dobbiamo evitare diffusione e focolai”

E’ stata un’ampia intervista quella del governatore lombardo Fontana a Mattino Cinque.

Nel giorno delle riaperture il presidente è stato molto chiaro, giusto a sottolineare come il Covid19 sia tutt’altro che debellato. “E’ una fase delicata – ha detto –  il lavoro più importante è il monitoraggio, cioè tenere sotto controllo il più possibile il territorio e le persone toccate dal virus”.

E ancora: “Non c’è dubbio chele infezioni in questi giorni aumenteranno, perché più c’è contatto fisico più aumenteranno. Noi dobbiamo cercare di tenerle sotto controllo, evitare che si diffondano in maniera incontrollata, evitare che nascano nuovi focolai. Questa è la cosa che dovremo fare con grande attenzione”.

MATTINO CINQUE – LA PUNTATA DI OGGI

QUI LA SINTESI DELL’INTERVISTA A FONTANA

Come? “Abbiamo bisogno della massima collaborazione di prefetti, questori e sindaci con la polizia locale: ci deve essere dato un grande aiuto da parte dei sindaci che in questa stagione si sono dimostrati collaborativi e assolutamente disposti: noi non abbiamo forze dell’ordine a disposizione”.

Ma per il governatore il controppo più efficace “arriva dai cittadini” che devono essere disponibili “a rinunciare a una parte di libertà: oggi hanno riconquistato libertà e se vogliono mantenerla devono continuare a rispettare le regole che consentono di tenere lontano da noi il virus”.

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

 

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: