Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO “Basta portici, siamo una città ricca”. Coperte sulle spalle: 200 in piazza con Como Accoglie per dormitorio e senzatetto

IN AGGIORNAMENTO

Circa 200 persone in piazza Cavour in questi minuti. E’ la manifestazione organizzata da Como Accoglie per chiedere l’apertura di un dormitorio permanente (sancita quasi un anno fa da una mozione bipartisan in Consiglio Comunale).

Tema caldissimo dopo la chiusura, pochi giorni fa, del servizio Caritas di via Sirtori.

Il dibattito politico è stato, ed è, rovente. E registra anche posizioni trasversali da sinistra a destra

DORMITORIO TUTTE LE CRONACHE

“Como è una città ricca, ci sono tanti edifici vuoti, un terzo settore molto attivo e tanto benessere. Ma adesso la cosa più importante da dire è ‘basta portici'”, così Marta Pezzati, presidente di Como Accoglie, qui il video:

GALLERY-SFOGLIA

“Non abbiamo organizzato questa manifestazione per parlare a nome dei senzatetto ma perché riteniamo che questa questione riguardi tutti noi direttamente e il nostro essere cittadini di questa nazione”, ha detto Fabio Cani presidente di Ecoinformazioni.

GALLERY-SFOGLIA

La manifestazione si è conclusa con le coperte lasciate (provvisoriamente e simbolicamente) vuote al centro della piazza.

6 Commenti

  1. Giorgio, se tutto fosse fornito dallo stato finirebbe in un governo sociale populista mancino e pazzo … sono quelli che iniziano e non se ne vanno mai più. Se pensi che con le coppe sia sufficiente risolvere tutto … ti sbagli molto, da qualche anno l’Italia lavora solo in prestito e il debito sta crescendo così tanto che in poco tempo non sarai in grado di pagare di più. I buoni governi del mondo spendono solo ciò che raccolgono … attenti ai buoni (che sono pochi) … gli altri vivono in debito a spese del debito e della politica internazionale … ma bravi qui gli italiani (per lungo tempo ) Ci abituiamo a chiedere sempre di più allo stato … il problema è lungo e la soluzione sarà difficile da raggiungere.

  2. Non comprendo il problema. Mi sembra che il dormitorio sia stato approvato da una delibera del Consiglio Comunale, o no? Solo la Lega ha votato contro. Perché non si costruisce? A Como decide chi è in minoranza? Il Sindaco dovrebbe rendere esecutiva la delibera o aspetta qualche presso? Qual è il problema.

  3. MOLTO BENE, è bello vedere così tanto cuore e desiderio di aiutare gli altri in una situazione critica, ma invece di chiedere tutto allo stato, perché è meglio non raccogliere le firme di tutte le parti interessate e studiare la possibilità di coloro che potrebbero avere un posto per ospitare il sfortunati -… sicuramente la stragrande maggioranza soddisferà le condizioni e la questione risolta …

    1. Sai perché si chiede allo Stato? Perché si vota e si pagano le tasse proprio per questo scopo: nominare persone per risolvere i problemi.

      Se non vogliono farlo basta non candidarsi e non percepire stipendi.

  4. Basta portici.

    Dovrebbe essere obiettivo condiviso: di chi ha a cuore la situazione dei senzatetto, di chi si interessa solo di sicurezza e decoro.

    Ci vuole tanto a predisporre un dormitorio permanente per chiunque possa capitare in una situazione di indegenza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo