Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Il mitico Lido di Cadenabbia ora è MOR: piscina, spiaggia privata, ristorante e lo chef top di Tel Aviv

La trasformazione dell’ex (mitico) Lido di Cadenabbia – a firmata Omnam Group e Bain Capital Credit LP – si chiama MOR Beach Club. Un luogo di culto per i comaschi e per i turisti, che ha segnato le estate e i balli di intere generazioni, che ora apre rinnovato e con una vesta nuova.

La struttura (aperte dalle 10 alle 22 e chiusa al lunedì solo per il mese di giugno) si sviluppa in un’area di oltre 2.300 mq e offre ai suoi ospiti un ristorante, una spiaggia privata, una terrazza e una piscina esterna arredata con cabine.

“Il progetto di design di MOR è stato sviluppato con l’obiettivo di creare un equilibrio impeccabile tra il ricco patrimonio, le tradizioni e la natura del Lago di Como e un’atmosfera innovativa, sofisticata ed estiva – si legge nella presentazione – Lo studio di architettura, pianificazione e design di fama internazionale De.Tales ha rielaborato soluzioni architettoniche esistenti per ampliare e valorizzare le diverse aree del Lido, conferendo un’atmosfera di lusso a una privilegiata struttura già esistente”.

Al MOR prende è in servizio lo chef israeliano Sharon Cohen, proprietario di Shila, uno dei ristoranti più rinomati di Tel Aviv. Cohen usa la sua cucina per dare vita a uno “spirito Middleterranean” – un meticoloso equilibrio tra i sapori mediorientali e le tradizioni del mediterraneo. E il concept dello chef si combina perfettamente con la proposta di cocktail ideati da Emanuele Broccatelli e le proposte del Pastry-Chef Fabrizio Fiorani.

David Zisser, Ceo di Omnam, afferma: “Siamo stati selezionati per riunire partner che facciano propri i valori dell’italianità celebrando il patrimonio di questa bellissima destinazione. Con questo in mente, abbiamo voluto includere nel nostro team il rinomato mixologist Emanuele Brocatelli e il pasticcere Fabrizio Fiorani: sono l’esempio perfetto della ragione per cui amiamo l’Italia. I nostri ospiti, ovviamente, sono sofisticati e cercano qualcosa di rilevante per il luogo, ma trasformativo. Nessuno lo fa meglio dello chef Sharon Cohen”.

Come si accennava, MOR nasce da una joint venture tra Omnam e Bain Capital Credit LP, che ha acquisito l’Hotel Britannia, all’inizio del 2022. Questa apertura segna un nuovo capitolo nella storia del Lido. L’ex Hotel Britannia Excelsior è il quarto progetto di sviluppo nel portfolio italiano di Omnam che include l’apertura di W Rome nell’autunno 2021, insieme a quelle future di Baccarat Firenze e Four Seasons Puglia.

TAG ARTICOLO:

2 Commenti

  1. Il pomposo termine “Middleterrenean” tradisce tutta l’ignoranza di chi lo ha creato. Pensava di usare la parole “middle” per indicare una via di mezzo, senza sapere che medi(um) già significa esattamente la stessa cosa, solo in latino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo