Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Movida, piazze troppo calde e residenti: arrivano le “norme di convivenza” per i locali

Piazza Volta e i dintorni sono al centro delle ultime cronache, tra notti da incubo, risvegli domenicali tra rifiuti e – come ha denunciato ieri un esercente della zona – pomeriggi decisamente troppo agitati.

19.30, piazza Volta, maxi-presidio delle forze dell’ordine. Davide (Krudo): “Con la pioggia? Vengano di giorno e di notte, qui finirà male”

Ora Comune e Confcommercio provano a intervenire a tutela sia dei locali, sia dei residenti delle zone più calde della città con un “Codice di Autoregolamentazione”, a cura in particolare dell’Associazione Pubblici esercizi dell’associazione.

VIDEO L’osceno filmato delle piazze Jasca e Volta ridotte a discarica. “Casino, ragazzine che fanno pipì nell’androne. Situazione insopportabile”

Un documento “finalizzato a mantenere un livello elevato di sicurezza sanitaria per il contrasto alla diffusione del coronavirus durante l’esercizio dell’attività, nonché a garantire una buona convivenza delle attività all’interno del contesto urbano di riferimento”.

Un incontro in questo senso tra i vertici di Confcommercio e l’assessore al Commercio, Marco Butti, si è svolto già ieri per redigere la prima bozza di cui ancora non sono stati diffusi i dettagli ma che dovrebbe essere reso noto a breve.

2 Commenti

  1. Dalla foto si vedono 6 moto ed un pulmino tutti della nostra benemerita polizia locale, mobilitazione storica!
    Dopodiché se chiunque di noi chiede un intervento in Via Milano piuttosto che in Via Rosales, si sente regolarmente dire che non c’è possibilità di mandare una pattuglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: