Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Neve, la polizia locale: “Se non si riesce a spalare, chiudiamo le vie principali di Como”

La neve – che peraltro ha già “baciato” Como pochi giorni fa – è avversario temibile sia degli automobilisti sia delle amministrazioni comunali che devono sgomberarla, come noto. Ed è forse anche in questo senso che il comandante della Polizia locale di Como, Donatello Ghezzo, ha messo le mani avanti con un’ordinanza che prevede sin da ora la chiusura di alcune importanti strade in caso di prossime giornate con fiocchi bianchi in grande quantità (e magari di conducenti un pochino incoscienti).

E dunque, dallo scorso 15 novembre e fino al 15 aprile 2020 – anche se l’ordinanza è di oggi – “in presenza di precipitazioni nevose di durata e intensità tali da rendere difficoltoso, se non impossibile, il regolare svolgimento della mobilità urbana nonché gli interventi di emergenza e di soccorso e non ultimo garantire l’espletamento dei servizi di sgombero della neve, la Polizia Locale potrà disporre la chiusura al traffico veicolare per tutte le categorie di veicoli (o per i veicoli di massa a pieno carico superiore a 5,0 tonnellate) le seguenti vie cittadine”.

Quelle dove, effettivamente, la cronaca ha consegnato i casi pià clamorosi di mezzi di traverso, auto fuoristrada, colonne bibliche per veicoli senza catene. E quindi ecco la scelta su “via Oltrecolle, via Napoleona, via Statale per Lecco, via Bellinzona”.

Ma non basta, perché – recita sempre l’ordinanza – “nel medesimo periodo, in presenza di condizioni atmosferiche tali da costituire pericolo o intralcio per la circolazione, potranno essere assunti provvedimenti viabilistici temporanei lungo la rete stradale del comune di Como al fine di fronteggiare le situazioni di emergenza venutesi a creare”.

Nei casi in cui questo scenario critico dovesse verificarsi, “i provvedimenti assunti dalla Polizia Locale in base al dettato della presente ordinanza saranno resi noti mediante l’apposizione dell’idonea segnaletica a, in caso di emergenza attraverso altri idonei sistemi, quali comunicati stampa, SMS, pubblicazione sul sito dell’Ente”.

TAG ARTICOLO:

6 Commenti

  1. Ma che bel discorso… Praticamente la con valle sarà isolata.
    Speriamo che trovi anche il modo di impedire situazioni di emergenza sanitaria… infarti, parti inattesi ecc… cosi
    che nn ci si debba preoccupare di dove raggiungere l’ospedale

  2. Incompetenti oltre che masochisti !!!!
    Ma questi conoscono la citta’ dove lavorano o no ??
    Bel discorso se nevica tanto chiudiamo le strade ….e siamo a Como citta’ del Nord.
    Dai su ora fate le valigie e a
    CASAAAAAAAAA. !!!

  3. Sono l’unico ad aver letto nell’articolo che il divieto sarebbe per veicoli superiori alle 5 tonnellate? Quindi: sacrosanto. Le auto nel limite del possibile potranno continuare a circolare. Ho capito male?

  4. Ma quale neve? L’anno scorso in “convalle” ha nevicato un solo giorno in tutto l’inverno,quest’anno se va avanti così, non la vedremo neanche, che il comandante dei vigili si adoperi a far multare quelli che non rispettano le regole piuttosto che fantasticare sul meteo…

  5. Voi che vi lamentate: venite ad abitare in convalle che di case sfitte ed in vendita ce ne sono e cosi la macchina la lasciate a casa.

  6. Una spruzzata l’ha fatta..il dirigente della Polizia Locale ha messo le mani avanti con l’ordinanza..le strade elencate verrebbero chiuse ma penso debba esserci una nevicata apocalittica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: