Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Nidi in zona rossa, attacco Dem: “Il Comune non sospende la retta di marzo, incredibile”

“Le famiglie comasche che hanno dei figli all’asilo nido sono già in forte difficoltà per la sospensione del servizio. La decisione del Comune di Como di non prorogare il pagamento della retta per il mese corrente è una palese mancanza di apertura e comprensione. Dal 15 marzo scorso, padri e madri devono conciliare faticosamente lavoro e accudimento dei bambini ma, invece di stare al fianco delle famiglie, il Comune pretende un pagamento puntuale: incredibile”.

Così dichiarano Tommaso Legnani e Matteo Introzzi, rispettivamente segretario cittadino del Partito Democratico e segretario del Circolo Pd Como Convalle, a seguito di una comunicazione con cui il Comune di Como ha ricordato alle famiglie la scadenza delle rette al 31 di marzo.

“Certo, il Comune promette un rimborso sulla prima mensilità utile. Ma proprio questa logica a porre numerose e ulteriori difficoltà alle famiglie. Non abbiamo infatti la certezza che i nidi riaprano prima settembre. I genitori dei bambini che l’anno prossimo passeranno alla materna come verranno risarciti? – aggiungono i due esponenti Dem che concludono – Il comune di Como torni quindi sui suoi passi e venga incontro a tutti quei genitori che non meritano ulteriori grane in un momento così complesso”

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab