Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Paratie, Salvini a Como con tweet e selfie: “Lago ai comaschi entro la primavera 2022 grazie alla Regione”

Passaggio comasco per il leader della Lega, Matteo Salvini.

Comunicazione con selfie via twitter, da tradizione, per celebrare Regione Lombardia, feudo padano, e rivendicare l’avvio del cantiere delle Paratie: “Oggi a #Como, sempre stupenda. Sono felice del fatto che, grazie agli oltre 12 milioni stanziati da Regione Lombardia, dopo ricorsi, polemiche, fallimenti e ritardi, entro primavera dell’anno prossimo finalmente il Lago verrà restituito ai Comaschi e a tutti gli amanti del bello”.

TAG ARTICOLO:

6 Commenti

  1. Il “capitano” è un maestro della propaganda politica, non della politica vera ma solo della propaganda. Il tema caldo in Lombardia sono i ritardi nella somministrazione dei vaccini anti-covid. Lui arriva a Como e parla di paratie, di cui a dire il vero in questo periodo non frega molto a nessuno. Dichiara che la Regione Lombardia spenderà 12milioni di euro e assicura la fine dei lavori proprio nel 2022 quando ci saranno le elezioni comunali. Che coincidenza!!! Evidentemente può dichiararlo perché in Regione comanda lui e solo lui. E infatti, sempre lui, fa trapelare la decisione di sfiduciare il maldestro forzista Gallera che si permette di giustificare, a suo dire con il benestare di Fontana, il ritardo nelle vaccinazioni con la necessità di far recuperare le ferie al personale medico.
    Per Salvini rendere pubblica la disistima per Gallera è un modo elegante per concentrare le critiche su di lui ed evitare che l’immagine del leghista Fontana sia sporcata dalla figura di merda che sta sotterrando la Sanità lombarda. La propaganda è salva, l’immagine di Fontana un po’ meno, la Sanità lombarda per nulla. Lo sfascio continua grazie anche a Salvini e alla sua ciurma.

  2. Matteo, ma chi appoggiava forza Italia dal 1994 ad oggi nel centrodestra cittadino e quindi è complice di questo disastro? Pd compreso 2012 – 2017..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo