Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Politica

Piscina di Muggiò, Rapinese replica duro a Legnani: “Per non rendersi ridicolo, si documenti bene. Stiamo lavorando intensamente”

Risponde a strettissimo giro il sindaco di Como, Alessandro Rapinese, dopo l’attacco del consigliere comunale Dem, Stefano Legnani. Qui: Piscina di Muggiò, accusa Legnani (Pd): “Rapinese aveva promesso di spostare i 9 milioni del project financing. Non è successo”.

Così il primo cittadino replica alle accuse: “Legnani pretende forse che vada a processo come Lucini? È questo che vuole? Stiamo, nel pieno rispetto degli obiettivi e della legge, lavorando intensamente per la piscina e, tra telefonate, mail e riunioni, abbiamo già compiuto centinaia di azioni per raggiungere il fine promesso”.

Aggiunge poi Rapinese:

Detto questo, Legnani, depositando due mozioni Iillegittime (primi due atti del centrosinistra durante la mia consiliatura), ha già dimostrato ampiamente quanto conosca le procedure amministrative e quanto valgano le sue azioni politiche. Due consigli a Stefano:

1) Aspetti la fine del mandato prima di giudicarmi (sono al governo da un solo mese e, mi spiace moltissimo, non posso realizzare il mio programma in un solo mese);
2) Prima di rilasciare dichiarazioni o intervenire a Palazzo Cernezzi (come nel caso di Colisseum), per non rendersi ridicolo, si documenti bene…

PS: ricordo che l’unica opera pubblica degna di nota della Giunta Lucini, Giunta che ha sostenuto per 5 lunghissimi anni, è stata quell’enorme barriera architettonica anti-disabili costruita in via Badone.

E allega il passaggio del programma elettorale relativo alla piscina di Muggiò:

8 Commenti

  1. Nervosetto il nostro sindaco, che succede?

    Sarà il caldo o la realtà?

    Certo siamo a corto di argomenti se in una risposta su un punto preciso tocca lanciare accuse generiche (mozioni illegittime) o cambiare discorso (che c’entra via Badone?).

    Il tono lasciamo perdere, credevo le avesse completate le elementari.

  2. Le mozioni di “quasi tutta” la minoranza stanno diventando addirittura illegittime, 😂 😂
    Dalla democrazia… alla Rapinocrazia!

  3. Penso che la frase definitiva per i prossimi mesi sia: “lasciamoli lavorare come Rapinese ai suoi tempi fece lavorare serenamente Lucini e Landriscina”.

    Un ringraziamento a Gioele per la lucidità con cui l’ha pensata…

    1. Ricordo al pifferaio smemorato ed alla sua fedele claque che la giunta Lucini ha fatto la pedonalizzazione del centro (via Plinio e zone limitrofe) , il piano di gestione del territorio e tante altre cose. Forse a lui dispiace perché ci avrebbe messo 1000 parcheggi ed un po’ di pensiline fotovoltaiche.
      Comunque, vada pure avanti a denigrare…..vedremo i risultati.

  4. Che stiano lavorando intensamente nessuno ha dubbi, che stiano lavorando bene qualche dubbio dopo solo un mese comincia a manifestarsi. Ma lasciamoli lavorare come Rapinese ai suoi tempi fece lavorare serenamente Lucini e Landriscina. A parte questo, cosa c’entrano i problemi giudiziari di Lucini e Bruni con la piscina di Muggiò, il Project Financing e lo stralcio dei fondi dal bilancio?. Anche se si delibera di fare modifiche alle paratie della piscina ops, il Project financing delle paratie ops. …..non è che il lavoro troppo intenso e a queste temperature li sta trasformando in Rapitoninelli? Mah…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo