Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Porlezza volta pagina (e sorride persino via Garibaldi): “I turisti sono tornati, ora è ripartenza”

Dopo anni non certamente facili anche Porlezza, la capitale del Ceresio, inizia a ripopolarsi di turisti da tutto il mondo. Negli ultimi tempi avevano provocato non poco scalpore le numerose chiusure di negozi storici in tutto il paese, specialmente in via Garibaldi, famosa zona d’attrazione per visitatori grazie alle numerosissime attività di ogni genere.

E proprio da lì siamo partiti per capire come il piccolo borgo immerso tra le montagne stia vivendo la prima stagione turistica senza restrizioni sanitarie dopo tanti anni.

“Stiamo tutti sperando che la ripresa sia definitiva e duratura – commenta Roberta Mambretti, proprietaria dell’omonimo negozio di abbigliamento – Tutti gli stranieri sono finalmente tornati e la gente ricominciato a viaggiare. A Pasqua tutta Porlezza era completamente piena di turisti. C’è una grande voglia da parte di tutti di recuperare il tempo perso”.

In questi mesi però anche i residenti hanno dato una grossa mano a tutte le attività: “Il 50% del fatturato è stato possibile grazie ai locali. Già durante questa primavera sono riuscito a lavorare molto bene” commenta Aldo Manzolini, titolare di Cris Calzature. Emerge poi inevitabilmente la questione delle non poche attività che hanno recentemente chiuso i battenti: “Non tutti sono riusciti a incentivare i prodotti peculiari del nostro territorio – sottolinea – Ci sono determinate merci, sia alimentari che di qualsiasi altro genere, che si possono trovare solo qua. Il nostro compito è quello di far spiccare questi prodotti, tralasciando altri articolo che un turista può trovare senza difficoltà in qualsiasi altro negozio”.

Dello stesso parere è anche Sabrina Maggi del negozio di abbigliamento Nini: “La pandemia ha dato la mazzata finale a tutte quelle attività che già traballavano a causa della concorrenza con le grandi distribuzioni – spiega – Anche gli affitti hanno giocato la loro parte in queste chiusure. I turisti però stanno finalmente tornando e questo ci darà sicuramente una grossa mano”.

Ora la storica via Garibaldi e tutto il paese di Porlezza, dopo anni molto complicati, possono finalmente guardare con speranza al futuro.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo