Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO “A lavorare, andate a lavorare”. I cori dei tifosi del Como contro il Comune

AGGIORNAMENTO (22.12):

Incontro Landriscina-tifosi dopo le proteste. Stadio in giunta giovedì e sabato maxi vertice curva-sindaco-società

Tifosi a raccolta, sotto Palazzo Cernezzi, per protestare contro il Comune (inteso come giunta ma con bacchettata anche sui gruppi di opposizione). In tanti hanno accolto l’invito alla partecipazione, con un colpo d’occhio notevole.

Il fulcro della protesta resta la situazione dello stadio Sinigaglia e i rapporti tra Comune e società, ma molti altri sono stati i temi toccati dai supportersi biancoblu, che subito hanno scandito il coro “a lavorare, andate a lavorare” rivolto agli amministratori.

Poco prima del raduno è stato diffuso un lungo e durissimo documento dalla pagina Facebook dei Pesi Massimi, che alleghiamo integralmente.

SVEGLIA PALAZZO CERNEZZI…COMO CADE A PEZZI

Portiamo i cittadini a protestare in comune contro questa giunta che ha immobilizzato la nostra città!!!

Stadio Sinigaglia: dopo anni di abbandono da parte delle varie giunte comunali,finalmente abbiamo in città una società seria che vuole investire sullo stadio. Dopo un’anno dall’insediamento della stessa, non abbiamo ancora certezze sul futuro dell’impianto!

Perizie,sopralluoghi,,riunioni, relazioni,reportage e tutto questo cosa ha portato? Solo rallentamenti,bastoni fra le ruote a chi vuole investire sulla città! In un anno non siete stati capaci di sostituire tre tapparelle,come pretendete di gestire una città? In cambio la proprietà del Como nel momento di maggior difficoltà della città è scesa in campo con una donazione di 125mila euro!!!bel ringraziamento il vostro.

Piscina di Muggiò: chiusa da un anno…zero manutenzione, poi si è rotto il tubo,poi non arrivava e una volta arrivato non si trovava, intanto i nostri figli nipoti amici sono costretti a emigrare per nuotare , ad oggi siamo a un punto morto e non si sa quando e se riaprirà. Però fate a gara a chi è stato più bravo a ottenere finanziamenti!!!! per poi litigare su come NON spenderli!!!

Piscina Viale Geno:tra i due litiganti vince il degrado, guerra di numeri con bandi surreali e poco chiari per chi deve partecipare, al momento chiusa .

Palazzetto di Muggiò:chiuso e abbandonato da anni, se qualcuno sa qualcosa batta un colpo!!! Siamo l’unica città in Italia a NON AVERE UN PALAZZETTO.

Palazzo del ghiaccio Casate:impianto obsoleto che necessita di un ammodernamento, perchè non sfruttare le Olimpiadi invernali di Milano per fare qualcosa????

Quanti soldi ha il comune in cassa per gli impianti sportivi???? Quanti ne ha usati??? ZERO

Cultura e spettacolo: chi li ha visti? A Como non si fanno concerti da anni, e le mostre che portavano flotte di turiste dove sono sparite? Per chi si vuole divertire a Como c’è solo una soluzione ANDARE DA UN’ALTRA PARTE

Ticosa:anni e anni di parole …ma lei è sempre li!!!!

Paratie: qualcosa si muove(ci sta pensando la Regione)

La città dei Balocchi: vanto della città negli ultimi anni con milioni di turisti con indotto per tutti i cittadini,sempre boicottata e osteggiata.

Scalo merci: va ampliato, altro luogo dove ricavare preziosi parcheggi per il centro città
Giardini a lago: soldi già STANZIATI e progetto hanno preso il volo nell’incredulità generale, ed ora completamente abbondati. Senza parlare dei locali chiusi.

Abbiamo inserito in questo comunicato solo i temi più caldi del momento o quelli storici, non dimentichiamo assolutamente tutti gli altri; parcheggi, periferie abbandonate, sicurezza ecc ecc

ADESSO DICIAMO BASTA!!!

TROPPE PAROLE E NIENTE FATTI…FATEVI UN GIRO IN CITTA’ E IMPARATE AD ESSERE ORGOGLIOSI DI FARNE PARTE!!!

NOI SIAMO TIFOSI DELLA CITTA’ DI COMO!!!!!!SVEGLIATEVI E’ ORA

PICCOLO INCISO PER L’OPPOSIZIONE: BASTA CON LA VOSTRA MIOPE OPPOSIZIONE, E’ L’ORA DELLA COLLABORAZIONE

2 Commenti

  1. Emblematico: più persone a manifestare per lo stadio che per il dormitorio…una città che si commenta da sola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: