Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Ritorno infopoint al Broletto. Lissi e Legnani (Pd): “In pochi mesi tre spostamenti, valzer pagato dai cittadini”

Solo di pochi giorni fa l’annuncio dell’assessore alla Cultura comasco, Livia Cioffi, di riportare l’infopoint al Broletto. Ora, il Pd torna sulla questione evidenziando la positività della decisione ma anche che “a fare le spese di questo valzer” sarebbero i cittadini.

La Regione non rinnova l’accredito per via Albertolli, Cioffi: “L’infopoint torna al Broletto”

“La strana saga dell’infopoint ahinoi continua – così il consigliere comunale Patrizia Lissi e il segretario cittadino Tommaso Legnani – Dopo aver annunciato lo spostamento nella sua sede originale voluta dalla giunta Lucini, e aver ritrattato in seguito, l’assessore Cioffi ha nuovamente annunciato che l’infopoint tornerà sotto al Broletto. In pochi mesi la struttura, almeno nei piani del Comune di Como, si è spostata tre volte”.

E aggiungono: “Per quanto lo strano valzer di intenzioni sull’infopoint faccia sorridere è il caso di ricordare che spostandolo alla sfortunatissima location in via Albertolli, è stato demolito un ottimo servizio ai visitatori e ai turisti, in una posizione non solo scomoda ma anche costosa per le tasche dei contribuenti visto l’affitto per i locali”.

“Bene quindi il ritorno alle origini – concludono – Ma sono quasi quattro anni che paghiamo l’affitto per un infopoint brutto, posizionato in una zona assurda e che è stato un totale fallimento per un calo delle presenze significativo. Il vero, splendido e unico infopoint del Broletto è stato abbandonato in uno stato di degrado. Siamo alle solite: si fa, si disfa, si fa retromarcia, si ricomincia daccapo e i comaschi pagano”.

2 Commenti

  1. La domanda non è perché vogliono abbandonare via Albertolli per il Broletto, la domanda è per quale motivo hanno abbandonato il Broletto per via Albertolli. Costava meno? Non sembrerebbe e per di più gli allestimenti del Broletto erano già stati fatti. Via Albertolli attirava più persone? Dai dati sembrerebbe proprio il contrario, si sono ridotte le richieste e le presenze (CZ primavera 2019). Il Broletto non era sufficientemente visibile? Non più della precedente sede di piazza Cavour ma sicuramente molto più di via Albertolli. Insomma, ma cosa cazzo gli è venuto in mente di mettere l’Infopoint in via Albertolli??? Se si fossero tenuti il Broletto, a quest’ora ci si sarebbe dimenticati che la scelta era di “quelli di prima” e avrebbero evitato di dover subire l’impietoso confronto. Che “quelli di prima” hanno fatto la scelta giusta, lo dice perfino l’Assessore Cioffi. Cosa vogliamo di più?!?! ?

  2. Sacrosante parole !
    Chi a suo tempo aveva preso questa decisione (attuale sindaco in primis) dovrebbero restituire di tasca propria tutti i soldi buttati in questi quattro anni.
    Ma dignità ed onestà sono cose rare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo