Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Sagnino, scoppia la protesta dei residenti: “Senza asfalto blocchiamo i lavori”

“A mali estremi…”. Il clima in via Papini a Sagnino è tesissimo. I residenti oggi sono scesi in strada con striscioni e manifesti. “Da anni – spiegano – vengono effettuati continui lavori da parte delle aziende del gas, la strada viene costantemente aperta e richiusa, il risultato è evidente: una lunga serie di buche coperte male o non coperte del tutto, dove noi residenti rischiamo di cadere, farci male o in giorni di pioggia essere completamente lavati”. In effetti, pezza dopo pezza, l’asfalto si presenta in pessime condizioni, l’intera via è flagellata da buche e piccole voragini.

“Siccome la strada è privata – evidenzia il Vittorio Mottola, ex consigliere comunale a capo dei dimostranti – e siccome da lunedì sono in programma nuovi lavori sulle condotte del gas chiediamo garanzie”. In sostanza: “Il Comune e l’azienda devono promettere che a fine scavi la strada sarà rimessa completamente a nuovo, viceversa impediremo i lavori parcheggiando le auto lungo la carreggiata”.

 

Sagnino, protesta dei residenti: “Il Comune sistemi le buche o lunedì blocchiamo i lavori per il gas”

Pubblicato da ComoZero su Sabato 10 marzo 2018

2 Commenti

  1. Se il lavoro è di pubblica utilità è compito di chi danneggia riparare a regola d’arte anche su suolo privato. Se i lavori vengono effettuati da aziende gas per portare ad utenze private il gas, gli stessi devono garantire un lavoro a regola d’arte. O è danneggiamento di proprietà privata inoltre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo