Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Valle Intelvi, Giorgio Andreoli lascia la sua pizzeria-mito Tenda Rossa: “Grazie di cuore a tutti”. Carlazzo lo aspetta

Purtroppo tutte le più belle favole, si sa, prima o poi finiscono.

Dopo più di 30 anni di attività sul territorio Giorgio Andreoli lascia anche il suo ultimo ristorante in Val d’Intelvi, a San Fedele, comune di Centro Valle: il frequentatissimo e leggendario “Tenda Rossa”.

“Tutto è iniziato nel 1991 – racconta – quando con mio fratello e le nostre mogli abbiamo aperto il Bar Rialto. Fu una grande scommessa che, fortunatamente, non solo abbiamo vinto, ma ci ha anche portato parecchie soddisfazioni negli anni. Nel 2010 abbiamo deciso di allargarci con il Tenda Rossa, per poi proseguire negli anni seguenti con diversi ristoranti in altri territori; purtroppo però nel 2014 abbiamo dovuto chiudere il Bar Rialto, la nostra prima storica attività”.

Ma per fortuna non finisce proprio tutto qui, infatti a breve Andreoli aprirà a Carlazzo “Il minestraio”, ristorante che che sta già scatenando curiosità e languorini dei clienti più affezionati.

Questo venerdì (28 maggio) sarà l’ultimo giorno di attività per Giorgio e i suoi, dopo tanti anni di sacrifici e duro lavoro: “Ci tengo a ringraziare tutti i miei clienti, che in tanti anni ci hanno sempre sostenuto, e che soprattutto hanno contribuito a realizzare il sogno mio e della mia famiglia, spero in qualche modo di aver lasciato un buon ricordo”.

Tenda Rossa, Ranch Augusto, Cristal Domino, Valley: la Val d’Intelvi golosa innova e resiste al Covid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo