Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Senzatetto in massa a San Francesco. Basilico (Confesercenti): “Situazione schifezza, quando finirà?”

Soltanto ieri, la rete Como Accoglie lanciava l’allarme sulla prossima chiusura dei dormitori allestiti in via straordinaria alle palestre Mariani e Negretti e chiedeva al Comune soluzioni per gestire la situazione.

Dormitori verso la chiusura. Allarme di ComoAccoglie: “Oltre 100 persone in strada. Servono risposte dal Comune”

Oggi, sullo stesso tema generale, ma con preoccupazioni e stato d’animo decisamente differenti, è il direttore di Confesercenti Como, Angelo Basilico, a “sbottare” per la situazione che è tornata a crearsi sotto i portici dell’ex chiesa di San Francesco in centro città, con una foto scattata questa mattina.

“Questa mattina a pochi metri dal Tribunale e dai mercati coperto e mercerie – sottolinea Basilico riferendosi all’immagine – Quando finirà questa schifezza? Questo non è disagio umano ma una precisa scelta di vita che pesa sulla comunità e sul decoro di una città”.

Non è la prima volta che i vertici dell’associazione esprimono disagio e protesta per l’affollamento di senza dimora sotto il porticato, come si può vedere nell’articolo in rosso qui sotto.

Questuanti e senzatetto, maxi rivolta al Mercato Coperto: “Sporcizia e degrado, ora basta!”

Interpellato direttamente, Basilico ha precisato il significato delle sue parole, rilanciando però la questione nel suo complesso.

“La schifezza ovviamente è la situazione, non le persone che meritano aiuto ma hanno anche dei doveri nei confronti della comunità che li accoglie – spiega il direttore dell’associazione – Ma il tema è molto più ampio e certamente è anche una questione di sicurezza sanitaria”.

“Intendo dire che mentre tutti noi dobbiamo giustamente seguire precauzioni per l’emergenza sanitaria poi vediamo queste situazioni a San Francesco – conclude Angelo Basilico – E’ evidente il problema anche di igiene pubblica, perché allora poi è inutile dire a noi di usare le mascherine se in alcune zone le norme più basilari non sono rispettate. Per di più, in un momento in cui risulta che i dormitori non siano pieni”.

7 Commenti

  1. Giorgio. Mi chiamo Luigi Alberto e poiché la pubblicazione non ha terminato la pubblicazione, è per questo che l’ho inoltrato due volte … D’altra parte, questo è vedere i poveri senzatetto che dormono nelle strade principali del mondo … (tutto il Nord America … li troverai in giro per la città che puoi pensare di andare … Francia … Spagna … ecc. ecc.) ma quanto al solito … oltre alla grande tristezza mi riempie di rabbia che i grandi paesi non hanno ancora trovato un soluzione per tutti … per chi soffre e vive come i cani e noi che non vogliamo vederlo.

  2. Finalmente qualcuno che si prende davvero cura dei senzatetto, mi dà una grande gioia … ora con l’aiuto del comune, potremmo trasferirli tutti a casa del signor Roberto DOTTI e sistemare la materia … con persone così preoccupate per i poveri , senza tetto, questa dolorosa situazione di così tante persone finirebbe rapidamente … buone notizie

    1. Se andassero tutti a casa del Sig. Dotti tutti gli altri sarebbero contenti ma più di tutti l’Amministrazione di centro destra che non riesce a risolvere il problema. Il ruolo della politica è trovare soluzioni possibilmente non qualunquiste…. quelle servono per alimentare i soliti slogan che non risolvono i problemi.

  3. Finalmente qualcuno che si prende davvero cura dei senzatetto, mi dà una grande gioia … ora con l’aiuto del comune, potremmo trasferirli tutti a casa del signor Roberto DOTTI e sistemare la materia … con persone così preoccupate per i poveri , senza tetto, questa dolorosa situazione di così tante persone finirebbe rapidamente … buone notizie

    1. Fantastico vedere commenti identici inseriti in serie a diverso nome.

      Le soluzioni deve trovarle chi si candida a governare e viene eletto: se non vuole trovarle, bastava non candidarsi.

  4. È inaccettabile attaccare le persone che vivono in queste drammatiche situazioni, che le istituzioni trovino un adeguata soluzione e non attacchino la povera gente

  5. Il prode Casartelli ha trovato un valente emulo! Dopo aver sbraitato per settimane per puri interessi di bottega, eccolo scagliarsi contro i più fragili. Le risposte le cerchi fra i rappresentanti di quella Amministrazione a lui tanto vicina …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo