Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Tre febbraio, inverno? 20 gradi a Como. Erba: “La politica agisca prima che sia troppo tardi”

“Ora l’inverno del nostro scontento è reso estate gloriosa da questo sole”, non fosse per il cambiamento climatico ci sarebbe pure da gioire con Shakespeare.

E’ oggettivamente oltre il concetto di anomalia la situazione climatica di questi giorni in tutta la Lombardia e in particolare a Como dove oggi abbiamo sfiorato i 20 gradi.

Questione che supera le chiacchiere sul tempo e diventa immediatamente dibattito politico, nell’anno in cui il Climate Change ha segnato le cronache di tutto il mondo. Per questo il consigliere regionale pentastellato, Raffaele Erba ha diffuso una nota in cui evidenzia la necessità di scelte immediate:

Preoccupazione per le temperature nettamente sopra la media e clima caldo negli ultimi giorni in tutta la Lombardia e in particolare sul Lago di Como.

Oggi, lunedì 3 febbraio, la colonnina di mercurio ha addirittura sfiorato i 20 gradi: c’è preoccupazione tra i climatologi e gli esperti di tutto il mondo per le condizioni meteorologiche decisamente inconsueto nel periodo invernale.

“Qualche giorno fa, venerdì scorso, avevo gi anticipato il problema delle temperature anomale durante i giorni della Merla. Lo stesso Luca Mercalli, uno dei massimi esperti del tema, ha rimarcato l’allarme domenica scorsa con un comunicato stampa in cui ha sottolineato i pericoli che il riscaldamento globale sta causando al nostro pianeta”, dichiara Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle.

“Il problema è serio e non va affatto sottovalutato. Molto dipenderà dalle scelte che andremo a fare sia in termini di mobilità e di consumi sia in termini di efficientamento energetico. I cambiamenti climatici ormai sono sotto gli occhi di tutti e sarà necessario agire rapidamente per evitare che sia troppo tardi. Il nostro futuro dipenderà dalle decisioni politiche sul clima che andranno adottate con coraggio e grande senso di responsabilità”, conclude Erba.

C’è da dire che le previsioni annunciano crollo delle temperature, anche di dieci gradi, nelle prossime 48 ore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: