Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VIDEO Brogeda, imboscati nel furgone 1,8 kg di droga: il cane Napoleon e i cacciavitisti scovano tutto

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane e i Finanzieri di Ponte Chiasso – su disposizione della Procura della Repubblica di Como – hanno arrestato due albanesi trovati in possesso di 1,789 chili di marijuana.

Stavano cercando di attraversare il confine in entrata in Italia a Brogeda a bordo di un furgone.

La dichiarazione di non avere nulla non ha convinto i funzionari doganali e i militari della Guardia di Finanza, che hanno quindi deciso di sottoporre il veicolo a un controllo con l’unità cinofila: decisivo è stato il formidabile fiuto del cane Napoleon nel segnalare la presenza inequivocabile della sostanza stupefacente benché abilmente nascosta in un’intercapedine del mezzo.

E infatti i finanzieri specializzati – i cosiddetti “cacciavitisti” – dopo ispezione e smontaggio del pannello, hanno poi trovato 10 panetti di droga, circa 1.789 chili, confezionati sotto vuoto e riposti all’interno di un vano ricavato in uno sportello laterale (video qui sotto).

I funzionari dell’Agenzia delle Dogane hanno quindi sottoposto un campione al Narcotest che ha immediatamente dato riscontro della presenza di derivati della cannabis.

Sentito il magistrato di turno, si è proceduto, quindi, al sequestro della droga e dell’autoveicolo, oltre che all’arresto iniziale dei due uomini, dei quali uno è già stato scarcerato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo