Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

VideoTalk – Da Lomazzo l’uovo di Colombo: mascherine 3d riutilizzabili. Jacopo: “Doniamo 5 mila kit agli ospedali il prima possibile”

Da Lomazzo: Caracol stampa mascherine 3D riutilizzabili. "Vogliamo donare 5 mila kit agli ospedali il prima possibile"

VIDEO TALKDA LOMAZZO L'UOVO DI COLOMBO: MASCHERINE 3D RIUTILIZZABILICaracol AM stampa mascherine 3D. "Vogliamo donare 5 mila kit agli ospedali il prima possibile"Ospite a ComoZero VideoTalk, Jacopo Gervasini (Co-founder di Caracol) ci mostra queste speciali maschere protettive stampate con un materiale polimerico ipoallergenico e, grazie alla collaborazione di un’azienda certificata del settore, dotate di un filtro intercambiabile.Leggi tutta la storia qui: https://wp.me/p9EgDi-jhvL'intervista, di @Tania Gandola.

Pubblicato da ComoZero su Lunedì 30 marzo 2020

ComoZero VideoTalk.

Vi avevamo parlato nei giorni scorsi dell’idea nata all’interno dell’azienda Caracol, con sede a ComoNext: la stampa 3D di maschere protettive da destinare a chi è in prima linea per combattere il Coronavirus.

Coronavirus – Lomazzo: Caracol, a ComoNext la startup che stampa mascherine 3D con filtro intercambiabile 

Ospite a ComoZero VideoTalk, Jacopo Gervasini (Co-founder di Caracol) ci mostra queste speciali maschere protettive stampate con un materiale polimerico ipoallergenico e, grazie alla collaborazione di un’azienda certificata del settore, dotate di un filtro intercambiabile.

“Siamo stati letteralmente sommersi da richieste, da lì è nata l’idea di realizzare le mascherine mediante l’utilizzo della stampa 3D – spiega Jacopo – abbiamo realizzato un prototipo che si compone di un supporto facciale e un filtro intercambiabile, in modo tale da renderla riutilizzabile”.

CARACOL QUI

Proprio per supportare la produzione delle mascherine anti Covid-19, l’azienda ha lanciato una campagna di crowdfunding su Gofundme. Obiettivo è donare questi dispositivi, in forma gratuita, agli ospedali italiani che ne fanno richiesta.

“Forniremo 10 filtri per ogni mascherina, così potrà essere utilizzata per 10 giorni di lavoro – continua il cofondatore di Caracol – la campagna di crowdfunding ci permetterà di coprire le spese per la produzione delle mascherine da destinare agli ospedali: pensiamo a 5 mila kit”.

Da Lomazzo: Caracol stampa mascherine 3D riutilizzabili. "Vogliamo donare 5 mila kit agli ospedali il prima possibile"

VIDEO TALKDA LOMAZZO L'UOVO DI COLOMBO: MASCHERINE 3D RIUTILIZZABILICaracol AM stampa mascherine 3D. "Vogliamo donare 5 mila kit agli ospedali il prima possibile"Ospite a ComoZero VideoTalk, Jacopo Gervasini (Co-founder di Caracol) ci mostra queste speciali maschere protettive stampate con un materiale polimerico ipoallergenico e, grazie alla collaborazione di un’azienda certificata del settore, dotate di un filtro intercambiabile.Leggi tutta la storia qui: https://wp.me/p9EgDi-jhvL'intervista, di @Tania Gandola.

Pubblicato da ComoZero su Lunedì 30 marzo 2020

CORONAVIRUS: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI DA COMO, LOMBARDIA E TICINO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo