RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

Villa d’Este e la magia affacciata sul Lago di Como: ecco la Greenhouse nella veste di Natale

A Cernobbio continuano i festeggiamenti per le 150 stagioni di Villa d’Este. Aperto in via straordinaria, fino al 3 gennaio 2023, l’hotel ha ufficialmente dato inizio al periodo di Natale con la cerimonia di accensione delle luci nella cornice magica creata dalle meravigliose decorazioni e dagli addobbi floreali curati da Vincenzo Dascanio, uno dei massimi esperti italiani di flower design.

Il genio di Vincenzo Dascanio illumina coi fiori il Natale di Villa d’Este

In quella occasione è stata inaugurata anche la Greenhouse, un elegante salotto all’esterno affacciato sul lago, a pochi passi dalla Veranda, lo storico ristorante di Villa d’Este. La struttura, realizzata interamente in vetro e dal design contemporaneo, ha creato una zona per accogliere gli ospiti proprio come a casa: divani in velluto, arredamenti tartan, candele natalizie, ma soprattutto ghirlande e luci a incorniciare i due scenografici camini a impreziosire l’ambiente. Ogni minimo dettaglio è stato curato anche questa volta da Vincenzo Dascanio.

Questo spazio esclusivo è aperto già dal mattino per coloro che desiderano bere un caffè in tranquillità e, durante il giorno, gustare degli snack o un light lunch: dal caviale alle ostriche, passando per un intramontabile Club Sandwich. Dal pomeriggio, immancabile l’appuntamento con l’Afternoon Tea di Villa d’Este.

Tutti i giorni dalle ore 17.00 è infatti possibile concedersi una pausa assaporando le migliori selezioni di the e tisane, accompagnate da sandwiches e vol-au-vent, oppure scones o una fetta di torta. Per i più audaci, una proposta speciale che vede in abbinamento i the più raffinati alle etichette di champagne più pregiate.

Con l’arrivo della sera, la Greenhouse si trasforma in una zona lounge per bere un cocktail prima di cena oppure godersi un po’ di musica dal vivo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo