Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cronaca

Video – Pienone serale in piazza Volta, assembramenti e rissa tra ragazzini a fine aperitivo

Bar e ristoranti da oggi, Zona Gialla, hanno riaperto i battenti ma con coprifuoco alle 18.

Piazza Volta più che affollata nel pomeriggio di oggi. I locali hanno chiuso i battenti regolarmente anche se c’è stato qualche battibecco con le forze dell’ordine quando un esercizio alle 18 stava smaltendo la fila dei clienti alla cassa per pagare.

Poco dopo comunque tutto chiuso. Resta che per ragioni ancora da chiarie è scattata una rissa tra ragazzini sotto il monumento di Volta. Sul posto, fanno sapere dal Comune, la Polizia Locale per approfondimenti.

I residenti inoltre hanno chiamato le forze dell’ordine (Carabinieri e Polizia di Stato) perché, nonostante i bar abbiano chiuso si segnalano diversi assembramenti in zona

Immagini girate intorno alle 17.30:

Zona Gialla e shopping di Natale, assalto al centro. Tutti con la mascherina ma distanziamento impossibile

Zona Gialla, assalto a Como: traffico in tilt intorno alla città

2 Commenti

  1. Nel guardare queste immagini mi vengono i brividi… Questi incontrollati ragazzi poi andranno a casa probabilmente a mettere a rischio l’intera famiglia, ma la colpa non è solo loro, é fifty fifty coi loro genitori

  2. A parte la rissa dei ragazzini che è in ogni caso la cosa più normale del mondo quando si è ragazzini, non ci si poteva aspettarsi nulla di diverso. Gli scienziati dicono che per la ripresa del contagio è sufficiente il 10% delle persone che non usa precauzioni e che fa come gli pare. I fatti di questa estate, a dire il vero, gli hanno dato ragione. Chissà se quelli che auspicano il “buonsenso” della gente come unica barriera al diffondersi della pandemia e non i Decreti del Presidente del Consiglio, sono disposti a scommettere se chi ha “buonsenso” è più del 10% della popolazione? Mah…dopo ieri qualche dubbio l’avrebbero anche i più ottimisti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo