Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

Como Lake Dance Award, ballerini da tutto il mondo in scena al Teatro Sociale

Celebrare la danza, in tutta la sua grazia e potenza, richiamando artisti da tutto il mondo: questo lo spirito della nuova edizione di Como Lake Dance Award che vedrà il confronto di oltre un migliaio di ballerini provenienti da scuole di danza italiane e straniere sul palcoscenico del Teatro Sociale di Como.

L’evento, prodotto dall’associazione Art & Culture Events, focalizzerà l’attenzione sul talento dei giovani ballerini, di diverse nazionalità e non ancora professionisti, cui si potranno aprire le porte delle più prestigiose accademie di danza mondiali grazie all’assegnazione di borse di studio e premi in denaro.

Il filo conduttore dell’edizione 2019 sarà “Il movimento, ambasciatore di pace”: muoversi, nel nome dell’arte, significa incontrarsi, e dall’incontro nascono le condizioni per il confronto, la conoscenza e il rispetto reciproco. A questo si aggiunge il concetto della pace: i ballerini vincitori delle borse di studio (nazionali e internazionali) saranno insigniti del titolo di “ambasciatori di pace” e nelle accademie in cui andranno porteranno il messaggio partito da Como.

Al movimento si lega il tema della salute, da cui nasce la collaborazione con Comocuore: ragazzi, ballerini, volontari, organizzatori, sosterranno il progetto Salva un cuore! con un flashmob in piazza Cavour sabato 11 maggio alle 17 per sensibilizzare la comunità intera sull’importanza del movimento e della prevenzione.

Il calendario del concorso si apre il 10 maggio con la Welcome Night alla scuola Oliver Twist di Cometa, partner del progetto. Sarà una serata di accoglienza per la giuria internazionale che presiederà la manifestazione, i partner istituzionali e le aziende sponsor. Durante la serata l’Experience Company, celebre scuola di danza genovese composta da 25 giovanissimi ballerini, presenterà in anteprima, a porte chiuse, lo spettacolo Como, one world, una produzione di danza contemporanea coreografata da Matteo Addino, dedicata alla pace, ai giovani e ai loro talenti e passioni, che omaggia le nazioni rappresentate dai giurati.

I due giorni successivi saranno interamente dedicati alla gara:sabato 11 maggio il concorso Juniores, Seniores, e avviamento professionale mentre domenica 12 maggio si svolgerà quello per la categoria Beby e Teen.

I ballerini saranno valutati da una giuria di profilo internazionale composta da Jan Broeckx, Isabelle Ciaravola, Attila Joey Csiki, Gali Kalef Hayun, Eriberto Jimenez, Steffi Scherzere Dmitry Povolotsky.

I ballerini vincitori andranno al Bolshoi Ballet School di Moscow, alla Zurich Dance Academy, al Villaggio dei Kibbutz Contemporary Dance di Israele, a Lione per lo stage internazionale Theilaia, alla Peridance Contemporary Dance Company di New York, alla Cuban Classical Ballet of Miami ed alla Ballet Academy University Music and Performing Arts di Monaco.

Verranno assegnati anche premi speciali dal Teatro Sociale, dagli sponsor, dalla giuria tecnica.

L’edizione 2019 presenta diverse novità pensate per sostenere i ballerini nel loro percorso di crescita artistica e umana: l’inserimento dell’avviamento professionale tra le categorie, la divisione dei solisti in maschi e femmine, facilitando così il giudizio da parte della giuria, l’assegnazione di borse di studio a tutti i primi classificati di ogni categoria, stile e sezione, per un totale di 156 primi premi, da aggiungere a quelli assegnati dalla giuria 2019. Un totale di circa 500 premi assegnati per un valore di circa 100.000 euro.

Infine, durante le giornate di concorso in piazza Verdi verrà allestita un’area in cui gli stessi concetti di movimento, arte e cultura verranno riproposti da alcuni partner dell’iniziativa attraverso prodotti come l’innovativa waterbike (per conoscere il lago di Como da un insolito punto di vista) e la e-bike (bicicletta a pedalata assistita per facilitare la scoperta di Como anche nelle zone collinari).

INFO E CONTATTI
www.comolakedanceaward.org

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo