RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Cultura e Spettacolo

“Mia moglie è una squillo”, scoprite cosa succede sabato 27 maggio al Collegio Gallio

Sabato 27 maggio, alle ore 21, la compagnia teatrale Quelli del 26 luglio sarà in scena al teatro del Collegio Gallio con lo spettacolo “Mia moglie è una squillo”, commedia brillante di Claudio Morici. L’incasso sarà devoluto all’associazione Buildon per la costruzione di una scuola in Guatemala.

La compagnia Risale al lontano 1998, l’idea di creare all’interno dell’ospedale Sant’Anna un gruppo teatrale amatoriale cui venne dato il nome “Quelli del XXVI Luglio” per ricordare la festività di Sant’Anna, patrona dell’ospedale, festività che ricorre, appunto, il 26 luglio. Il teatro può essere inteso come “svago”, come “provocazione”, come “momento culturale”; la compagnia teatrale “Quelli del XXVI Luglio” lo intende come “partecipazione”, “momento di incontro” non solo di pubblico ma di attori.

Mia moglie è una squillo Una casalinga insoddisfatta, ignorata da marito e figlia. Due amici un po’ particolari. Ma uno squillo inatteso sconvolgerà gli equilibri in quella casa… e non solo! E nulla sarà più come prima. Cosa succede quando i desideri più nascosti e perversi corrono lungo il filo di un telefono? Una commedia esilarante, ricca di equivoci e situazioni al limite dell’assurdo. Parafrasi di una realtà fatta di incomunicabilità e ipocrisie… ma tutta da ridere.

 Personaggi Olga, moglie, Vittorio, marito di Olga, Mira, figlia di Olga e Vittorio, Tania, amica di famiglia, Gianni, marito di Tania, Manila, la squillo. Regia di Renata Muscionico. Dietro le quinte Rosaria Auletta, Marilena Maffia, Carlo Andreazza, Roberto Marelli, Giorgio Magitteri, Luciano Premazzi e Francesca Mezzedimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo