Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

Premio Internazionale di Letteratura Città di Como 2020: crociere, musica e incontri culturali

Il premio internazionale di letteratura città di Como giunto alla sua settima edizione, ha registrato un nuovo record di partecipanti, ben 3300 da tutta Italia e in virtù di tale successo proporrà quest’anno un articolato programma di eventi letterari con la possibilità di incontrare a tu per tu grandi nomi della letteratura e ammirare le bellezze del lago ascoltando la musica eseguita dalla Bellagio Festival Orchestra in omaggio al maestro Ennio Morricone.

Il premio prevede 5 appuntamenti – compresa la cerimonia del premio a Villa Olmo – con una novità pensata appositamente nel periodo del Covid: dirette streaming sul canale youtube attivo dal sito del premio, così da poter offrire i contenuti degli incontri a un pubblico molto più vasto.

Crociere Letterarie

Appuntamenti da segnare in calendario per le crociere: il 19 settembre e l’11 ottobre. Entrambe partiranno dal molo di piazza Cavour a Como: la prima avrà come meta Palazzo Gallio a Gravedona e come ospite d’onore lo scrittore Andrea Vitali che presenta in anteprima il suo ultimo libro; la seconda si dirigerà invece a Villa del Balbianello a Tremezzo e vedrà protagonista la giornalista Tiziana Ferrario che racconta l’ultima fatica letteraria dedicata alle differenze di genere.

In entrambi i viaggi i partecipanti saranno allietati dalla musica suonata dalla Bellagio Festival Orchestra che proporrà brani di Ennio Morricone. Il rientro a Como è previsto per le 21 e sul percorso i partecipanti potranno ammirare le luci del progetto Lake Como Christmas Light. Prenotazione obbligatoria su premiocittadicomo.it, costo 40 euro.

Il corso letterario

Tra le novità lanciate dal premio per l’autunno anche il Corso di Scrittura Creativa e book therapy tenuto da Massimo Tallone, scrittore e saggista di fama nazionale, che avrà sede a Como nella biblioteca “Paolo Borsellino” in piazzetta Venosto Lucati e si articolerà in sei incontri al sabato dalle 14 alle 17 (3, 17 e 31 ottobre e 14, 28 novembre e 12 dicembre). Costo iscrizione 100 euro.

L’obiettivo è fornire ai partecipanti utili strumenti per progettare e portare a termine un lavoro letterario. Tallone fornirà i ferri del mestiere, indicherà metodi e malizie, infonderà il coraggio di dare l’assalto alla pagina bianca.

A ogni partecipante verrà offerta una scheda di valutazione del proprio testo letterario (max 50.000 parole) con indicazione dei punti di possibile miglioramento e consigli circa l’eventuale sbocco editoriale. Massimo Tallone è scrittore e saggista di fama nazionale ed esperto di book therapy. Ha pubblicato diversi saggi e romanzi. Dal 2011 collabora con il quotidiano La Repubblica. Socio fondatore di Torinoir, è direttore artistico della scuola di comunicazione e scrittura “Facciamo la Lingua”.

Gli incontri culturali a teatro

A completamento del ricco carnet proposto dal premio ci saranno gli “Incontri a Teatro” nella prestigiosa Sala Zodiaco del Teatro Sociale di piazza Verdi a Como.

In settembre/ottobre Marco Lupis, corrispondente per Repubblica e Tg1 da Hong Kong parlerà di Cina, del suo libro I cannibali di Mao, vincitore 2019 del Premio città di Como, di Sars. Unico giornalista italiano presente a Hong Kong ai tempi della epidemia e del Covid.

In novembre, sarà la volta di Margherita Toffa, madre di Nadia Toffa, giornalista e personaggio tv, che presenterà il suo libro in ricordo della figlia morta di tumore “Non fate i bravi”. Il ricavato della serata andrà alla Fondazione Nadia Toffa per la ricerca sul cancro. Le date dei due incontri saranno comunicate sul sito del Premio.

Premiazione a Villa Olmo

Quest’anno sommate le varie sezioni in cui si articola il concorso si è raggiunta la cifra record di 3.300 partecipanti, che supera il già ragguardevole traguardo del 2019 (2.600). Il montepremi complessivo è di 20mila euro e l’elenco
completo dei partecipanti è disponibile sul sito Internet del premio. Un successo, quello del premio, che è frutto di un costante lavoro di squadra e di una giuria di altissima qualità di cui è appena entrato a far parte il celebre matematico Piergiorgio Odifreddi.

La premiazione dei vincitori sarà domenica 8 novembre alle 16 nella prestigiosissima cornice del salone delle feste di Villa Olmo. Madrina della cerimonia la scrittrice di fama internazionale Dacia Maraini. “Siamo entusiasti della fiducia che gli autori e le case editrici continuano ad accordare anno dopo anno alla nostra iniziativa culturale – così il fondatore del premio Giorgio Albonico – La cultura è stata messa a dura prova dall’emergenza sanitaria, e abbiamo voluto con questo carnet di nuove iniziative dare un messaggio costruttivo di speranza e di ottimismo, pur consci delle difficoltà che il Coronavirus pone a chi organizza eventi. I risultati del concorso di quest’anno sono andati oltre le aspettative stabilendo un nuovo record per il concorso, segno quindi che il premio ha un ruolo sempre più di primo piano nel panorama nazionale come punto di riferimento per chi scrive e soprattutto per autori meritevoli non ancora giunti alla ribalta, come è avvenuto per la giovanissima Margherita Nani, vincitrice della sezione dedicata alla prosa inedita nel 2018 con un romanzo poi edito da Brioschi che quest’anno è stato selezionato per il Premio Strega.
Segnalare autori di valore è la nostra missione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: