Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Cultura e Spettacolo

Pubblico e privati uniti: a Cernobbio un’estate di piccoli spettacoli e concerti tra vie, piazze e frazioni

Sì, nonostante la tragedia sanitaria, nonostante i giusti limiti per evitare un’epidemia bis, nonostante le tante priorità che inevitabilmente assillano i bilanci comunali in questo periodo di dura crisi, c’è ancora qualcuno che riesce a pensare a cultura e spettacoli. Accade a Cernobbio, per la precisione, dove l’amministrazione sta preparando – nei limiti del possibile – una serie di piccoli eventi e concerti nel rispetto delle norme anticontagio. Nome eloquente: “In Prossimit’Arte”.

“Se fossimo stati in un altro periodo storico, per spettacoli e concerti avremmo sicuramente deciso di valorizzare tutt’altro tipo di location, approfittando degli innumerevoli spazi del nostro territorio che avrebbero potuto fungere da preziosa cornice per i nostri eventi. Per rispettare tutte le normative vigenti però – spiega il sindaco di Cernobbio Matteo Monti – siamo pienamente consapevoli che alcuni spazi sono difficilmente utilizzabili: per questo motivo, e soprattutto per aiutare gli esercenti in questo momento difficile, abbiamo deciso di sposare l’idea di Music For Green Events“.

Il Comune dunque sta lavorando affinché, a partire dai primi giorni di luglio, micro-spettacoli e piccoli concerti animino le zone adiacenti ai ristoranti e ai bar, in contesti idonei al contingentamento e al pieno rispetto delle normative di sicurezza.

“Stiamo riflettendo, inoltre, – aggiungono l’Assessore al Marketing Territoriale Mario Della Torre e l’Assessore alla cultura Maria Angela Ferradini – su altre piccole aree, anche nelle frazioni, adatte ad accogliere veri e propri live show rigorosamente a numero chiuso ed esclusivamente su prenotazione. Sarà fondamentale la collaborazione con le associazioni, i cittadini e gli operatori commerciali e turistici”.

Il sindaco Monti si dice propenso a fare di tutto affinché il comune torni ad essere vissuto come prima di questa situazione di emergenza, seppur con vincoli e regole diverse, nel rigoroso rispetto dei decreti che regolamenteranno i mesi a venire.

“Il messaggio del sindaco – aggiunge Gabriele Gambardella, presidente di Music For Green Events – è straordinariamente positivo, in quanto in questa fase in cui annullamenti di eventi sono all’ordine del giorno, ci riempie il cuore un’amministrazione che si dice pronta a ripartire con grande slancio. Noi metteremo a disposizione tutta la nostra competenza affinché si riesca ad avere in tempi utili un cartellone ricco di iniziative, per dare un’opportunità concreta agli innumerevoli operatori del nostro settore”.

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: