RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Economia

Como, Erba, Lomazzo, Lurate, Cantù: le start-up comasche alla sfida nazionale per il Premio Cambiamenti di Cna

Ventuno start-up innovative hanno presentato la propria candidatura alla semifinale provinciale del Premio Cambiamenti,  il grande concorso nazionale che scopre, premia e sostiene le migliori imprese italiane nate negli ultimi quattro anni che hanno saputo riscoprire le tradizioni, promuovere il proprio territorio e la comunità, innovare prodotti e processi e costruire il futuro.

Lunedì 10 ottobre 2022 presso la sede comasca di Cna Lario Brianza, si è tenuta la fase di presentazione dei progetti candidati.

Nei prossimi giorni la giuria individuerà le imprese che passano il turno e si presenteranno il 24 novembre alla finale regionale in programma al centro Ville Ponti di Varese, in vista dell’evento finale a Roma il 15 dicembre dove verrà nominata la start up con la migliore idea innovativa d’Italia. Al primo classificato vanno 20.000 euro in denaro o come primo investimento in una campagna di crowdfunding, un veicolo AMI Citroën e altri voucher per consulenze e viaggi.

Complessivamente nell’area di Cna Lario Brianza sono state 23 le candidature, 13 nella provincia di COMO

Soluzione Azienda di Arosio
GDG Innovative Things Srl di Mariano Comense
HGS Auto Srl di Cantù
Stonefree Design Srl di Como
Suncol Srl di Erba
Uskillx Srl di Como
RDM Srl di Castelnuovo Bozzente
Lebanto Srl di Cantù
Lyotech Srl di Cantù
Bremal Srl di Lurate Caccivio
Involve Space di Erba
Como Graniti Srl di Fino Mornasco
Evopost Srl di Como

LECCO:

My Air Pure Srl di Calco
Cicero Experience di Lecco
Arcan di Carenno

MONZA BRIANZA

Boring Stuff Srl di Vimercate
Traveleco Srl di Monza
Cultura Pop di Lissone
Loadmec Srl di Muggiò
Anomaleet di Carnate
Future Care di Monza
© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo