Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Ca’ d’Industria, si scalda il clima politico. Il Pd: “Commissione urgente o seduta di consiglio

Crescono le voci che chiedono chiarezza sulla situazione della Ca’ d’Industria e, in particolare, di Villa Celesia. E ora i consiglieri del Pd Patrizia Lissi e Gabriele Guarisco chiedono una commissione ad hoc per discutere del tema e delle implicazioni.

“Il Comune di Como faccia chiarezza sul futuro di Villa Celesia – scrivono in una nota Lissi e Guarisco – Dobbiamo tracciare con urgenza il nuovo corso per questa struttura che non può diventare l’ennesimo immobile pubblico chiuso e abbandonato”.

“Quando la giunta ha saputo di Villa Celesia?”. La lettera, i mini alloggi, i prezzi: le 5 domande di Nessi

“Crediamo che i comaschi abbiano il diritto di essere informati sui “nuovi percorsi e i nuovi servizi” suggeriti dal sindaco Landriscina per Villa Celesia – proseguono gli esponenti dem – Per questo, come Pd, abbiamo chiesto che venga convocata una commissione consiliare urgente dedicata. In caso contrario, chiediamo che si tenga una seduta di consiglio comunale sul tema”.

Su alcuni aspetti anche pratici, Lissi e Guarisco affermano che “nel breve periodo serve chiarezza circa il trasferimento degli ospiti, senza un aumento delle rette, ma è anche importante che il Comune dimostri di avere un piano a lungo termine per Villa Celesia. Chiariamo se i problemi che gravano sulla Ca’ d’Industria sono solo legati alla situazione sanitaria o se ci sono delle migliorie strutturali da apportare per riadattare Villa Celesia all’assistenza di pazienti con fragilità diverse”.

“Il Comune nomina 5 dei sette membri del Cda di Ca’ d’Industria e ha il dovere politico e morale di farsi carico della questione, favorendo la discussione e la trasparenza necessaria su un tema che non può essere liquidato così velocemente”, concludono Lissi e Guarisco.

Nel cda politici, ex politici e parapolitici di Comune, Provincia e Regione. Ma su Ca’ d’Industria, il silenzio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo