RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Politica

Elezioni regionali in Lombardia, la pornostar Priscilla Salerno candidata presidente con i socialisti

Non ci saranno soltanto Attilio Fontana (centrodestra), Francesco Majorino (centrosinistra) e Letizia Moratti (Terzo Polo) a contendersi la presidenza di Regione Lombardia tra qualche settimana. A loro, infatti, da qualche ora si è aggiunta anche Fortunata Ciaco, in arte Priscilla Salerno, 42 anni, originaria di Salerno, professione pornostar. A sostenere la sua candidatura è il Nuovo Partito Socialista dopo la rottura con Forza Italia. Ad annunciarlo, lei stessa durante trasmissione “Iceberg”, in onda su Telelombardia.

“Fino ad oggi ho fatto l’attrice hard imprenditrice. Non è che mi viene in mente all’improvviso di candidarmi, è una scelta ponderata – ha spiegato al giornalista Marco Oliva nell’anticipazione del canale tv – Sono ormai 6 mesi che l’avevamo deciso con il nuovo Psi e adesso ufficializziamo la candidatura”.

“Mi piacerebbe molto confrontarmi con Letizia perché sicuramente imparerei qualcosa in più. Una pornostar che vuole fare la presidente della Lombardia sembra un assurdo? Non è un assurdo – ha proseguito la candidata – Cicciolina fu una provocazione riuscita anche bene con i Radicali. Ed è stata votata dal popolo. Io ho delle idee concrete, ho delle proposte serie per la Lombardia. Intanto sono un’imprenditrice prima di ogni cosa, poi che ho scelto un lavoro particolare. Solo in Italia questo lavoro è particolare, in America una panettiera è uguale a un’attrice hard basta che paga le tasse. Io sono cattolica”.

“Mi sento socialista a tutti gli effetti. E’ un partito che non ha pregiudizi, dà meriti a chi deve averne. Bettino Craxi sarebbe fiero di me – si dice sicura –  Non è una provocazione, sono in politica da 6 anni, nel sociale combatto per i diritti delle donne. Voglio una legge che permetta alle donne di essere tutelate veramente. In Lombardia ci sono tante cose da cambiare, la delinquenza, le infrastrutture, migliorare il welfare, la sanità, il turismo. Questi politici che abbiamo oggi prendono le metropolitane? Io prendo la metro, non ho autista, ho problemi a trovare parcheggio, faccio ticket per ospedale, vado al parco e ho paura dei borseggiatori”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

5 Commenti

  1. Avevamo l’opportunità di eleggere Lady Demonique a Como e ce la siamo lasciata scappare, ora non sbagliamo mi raccomando! Potrebbe essere il primo presidente in 30 anni a non essere indagato…

  2. Non è tanto sconcertante che ci sia un’attrice pornografica che si presenta alle elezioni, un candidato si misura con i voti e la democrazia, anche se imperfetta, è sicuramente ancora il miglior sistema di Governo. E, tra l’altro, non fa più scandalo di altri politici, anche in attività, che hanno un passato non limpido contrassegnato dalla contiguità con la criminalità e la violenza politica. È sconcertante, invece, che il partito di Turati, Matteotti, Pertini, Nenni candidi una persona senza un minimo requisito se non la popolarità dovuta alla sua professione trasgressiva e tratti i suoi elettori come voyeur nascosti dal buco della serratura di una camera da letto. È una scelta che trasforma in barzelletta 150 anni di gloriosa storia. Questo sì che è sconcertante!

    1. Perché il celeste, ciellino di ferro che è appena uscito di galera, li conosce secondo te? Che poi anche su altri temi non è che fosse proprio in linea con la parrocchia…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo