Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Politica

Nessi stronca i piani Insubria-Comune sulla Ticosa: “Libro dei sogni. E il masterplan di Butti dov’è finito?”

Durissimo affondo del consigliere comunale di Svolta Civica, Vittorio Nessi, sulla vicenda Ticosa.

E non è rimasto immune dagli strali nemmeno la recentissima proposta illustrata dall’Università dell’Insubria per un ipotetico recupero della Santarella.

Colpo di scena: progetto Università dell’Insubria per biblioteca e coworking in Santarella

“Apprendiamo che il sindaco ha accolto con grande entusiasmo le proposte dell’Università dell’Insubria e il piano di sviluppo per la Sanatarella, per Santa Teresa, Palazzo natta e altri progetti ambiziosi che incrementerebbero la presenza in città dell’ateneo – ha premesso Nessi – Ma a prescindere dall’utilizzo diffuso dei condizionali che fanno entrare la notizia nel novero del libro dei sogni stante la mancanza di progetti concreti e piani di sostenibilità economica, da almeno un paio di anni nulla si sa del masterplan con cui l’assessore Butti voleva progettare l’area intera per concentrarvi gli uffici del Comune”.

“Il progetto è sparito dai radar, nulla si è saputo dei passaggi successivi e nulla è stato detto circa la sostenibilità economica dell’operazione – ha affondato i colpi Nessi – Prima di sostenere le importante ma vaghe proposte dell’Università l’amministrazione dovrebbe spiegare quale sia l’idea definitiva di destinazione dell’area Ticosa”.

Futuro Ticosa: Municipio, Santarella culturale, 1000 parcheggi. Hotel e negozi a Palazzo Cernezzi

Poi l’esponente di Svolta Civica ha allargato il discorso: “Ma anche in questa circostanza il Comune ha abdicato al ruolo che le è proprio ovvero dettare le strategie per la città e non subirle. Il sinaco ha accolto la proposta dell’Università dell’Isubria, attende dal Calcio Como la proposta per la destinazione dell’area stadio, è assente nel dibattito sullo sviluppo del’ex Opp al San Martino, ha messo assieme tavolo di coprogettazione per il Politema restandone fuori e nulla dice sulla soluzione dei problemi del palazzetto dello sport e della piscina di Muggiò”.

“Per un’amministrazione – ha chiuso Nessi – peggio di fare scelte sbagliate o perfettibili c’è soltanto il non compiere scelte salvo scaricare le responsabilità su altri. Ed è quello a cui stiamo assistendo”.

Un commento

  1. non si può che condividere quanto espresso da Nessi. Sindaco e Giunta totalmente assenti e incapaci di qualunque progettualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo