RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Politica

Nuova giunta lombarda, Fontana: “Gallera era stanco, ha condiviso l’avvicendamento”. Confermata Locatelli

“Abbiamo voluto immettere nuove forse fresche per continuare a guardare con determinazione al futuro della Regione, perché possa ricominciare a correre con la forza degli scorsi anni”.

Così il presidente della Regione, Attilio Fontana, ha motivato il rimpasto della giunta che ha salutato, come ampiamente previsto, Martina Cambiaghi, Silvia Piani e soprattutto Giulio Gallera. Su quest’ultimo due parole in più: “Ha svolto un lavoro molto pesante in questi ultimi mesi e quindi era particolarmente stanco, quindi ha condiviso un avvicendamento”.

Confermatissimo l’ingresso della comasca Alessandra Locatelli, assieme a Letizia Moratti e Guido Guidesi.

La nuova giunta lombarda è dunque la seguente:

Letizia Moratti vicepresidente e assessore al Welfare;

Fabrizio Sala assessore all’Istruzione, Università, Ricerca e Innovazione e Semplificazione;

Stefano Bruno Galli assessore alla Cultura,

Fabio Rolfi assessore all’Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi;

Raffaele Cattaneo assessore all’Ambiente e al Clima;

Davide Carlo Caparini assessore al Bilancio;

Massimo Sertori assessore agli Enti Locali, Montagna e Piccoli Comuni;

Claudia Maria Terzi assessore alle Infrastrutture;

Melania Rizzoli assessore alla Formazione e al Lavoro;

Alessandra Locatelli assessore alla Famiglia;

Stefano Bolognini assessore allo Sviluppo, Città Metropolitana e Giovani;

Lara Magoni assessore al Turismo, al Marketing Territoriale e Moda;

Riccardo De Corato assessore alla Sicurezza;

Pietro Foroni assessore al Territorio e alla protezione Civile;

Guido Guidesi assessore allo Sviluppo Economico;

Alessandro Mattinzoli assessore alla Casa e Housing Sociale.

Mentre Fontana rimpasta, Erba e Orsenigo gettano il sale: doppio attacco su giunta e scuola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo