RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità, Sanità

Como e Lombardia: il vaccino antinfluenzale si fa anche in farmacia

Le farmacie lombarde potranno somministrare ai cittadini il vaccino antinfluenzale ed inoltre le stesse farmacie lo consegneranno ai medici di medicina generale e ai pediatri di libera scelta già autorizzati dalle Ats per le vaccinazioni.

E’ quanto prevede l’accordo tra Regione Lombardia, Federfarma Lombardia e Assofarm – Confservizi Lombardia per la fornitura da parte delle Ats e Asst di dosi di vaccino antinfluenzale alle farmacie che hanno già comunicato l’adesione ai servizi di vaccinazioni e di effettuazione dei test diagnostici. L’atto è contenuto in una delibera approvata oggi dalla Giunta regionale su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti.

La convenzione prevede, oltre la somministrazione dei vaccini, l’esecuzione di test diagnostici in farmacia con prelevamento del campione biologico a livello nasale, salivare o orofaringeo. L’accordo dura sino al 30 settembre 2025.

VICEPRESIDENTE MORATTI: SINERGIA IMPORTANTE CON FARMACISTI

“Un accordo importante – ha detto la vicepresidente e assessore al Welfare Letizia Moratti – che rafforza il rapporto tra Regione Lombardia e farmacie lombarde. Sinergia molto apprezzata anche per la somministrazione dei vaccini antiCovid. Un servizio certamente utile ai cittadini che avranno la possibilità di scegliere dove e quando vaccinarsi”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo