Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Sanità

Lombardia, già rilevati 128 casi di varianti del virus in tutte le Ats tranne Pavia

Le varianti del Coronavirus sono già presenti in abbondanza in Lombardia. A confermarlo, oggi, il direttore generale del Welfare in Regione Lombardia, durante la Commissione Sanità.

“A lunedì avevamo accertato la presenza di 128 casi di varianti di Sars-CoV-2 in Lombardia, inglesi, una brasiliana e una sospetta ancora da identificare, brasiliana o forse sudafricana – ha detto Trivelli.

Covid – Ats Insubria: “Primo caso di variante brasiliana in Italia, uomo in cura a Varese. Analisi in corso, sta bene”

La presenza delle varianti è stata già accertata in tutti i territori di riferimento delle Ats lombarde, con l’unica eccezione di quella di Pavia.

Trivelli ha anche aggiunto che “le varianti si stanno diffondendo e hanno un indice di trasmissibilità superiore al Covid finora conosciuto”.

Covid – Ats: “Variante inglese, 3 casi accertati 4 in verifica”. 700 nuovi positivi nel Comasco tra il 24 e il 30 dicembre.

Tra i provvedimenti allo studio della Regione figurano “attività di screening con tampone antigenico per la popolazione scolastica” e, nel caso di variante Covid rilevata, un prolungamento della “quarantena fino a quattordici giorni”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo