Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Cinque sensi, Solidarietà e Sociale

Como, nasce la prima panetteria/pasticceria gestita da ragazzi disabili e fragili: nuova avventura per Cometa

Comincia domani, mercoledì 18 maggio, una nuova avventura per l’Associazione Cometa. Alle 18 infatti (via Carso 67-69, Como), alla presenza delle massime autorità cittadine, sarà inaugurata la nuova panetteria ‘Il Pane di Sandro’.

Un momento che segna l’avvio della vendita di prodotti artigianali di panetteria e pasticceria prodotti direttamente dai ragazzi di Cometa: un luogo, dunque, non solo dove far crescere l’eccellenza di tanti giovani che, proprio a Cometa, studiano e imparano un mestiere, ma anche la possibilità per ragazze e ragazzi con disabilità di inserirsi nel mondo del lavoro.

Il ‘Pane di Sandro’, come il bar bistrot ‘Anagramma’ a Cernobbio e il negozio ‘For&From’ in centro a Como, è nato da una sollecitazione della realtà: il bisogno di molti giovani fragili e in difficoltà di trovare un lavoro in un momento reso ancor più difficile prima dalle conseguenze della pandemia e poi dalla guerra. La produzione di prodotti artigianali da forno, infatti, è iniziata durante il lockdown per non lasciare senza lavoro i tanti ragazzi coinvolti nell’attività di catering di Cometa, che si era bruscamente interrotta per l’emergenza sanitaria da Covid 19.

La panetteria è concepita per diventare un luogo d’incontro che favorisca il ritrovarsi tra le persone in un momento in cui davvero quello che aiuta a vivere è il ‘pane quotidiano’ di un’amicizia offerta a tutti e per essere insieme ogni giorno.

Interverranno:

– Monsignor Oscar Cantoni, vescovo di Como

– Alessandra Locatelli, assessore regionale alle Politiche Sociali

– Alessandro Fermi, Presidente del Consiglio Regionale

– Mario Landriscina, sindaco di Como

– Sandro Veronesi, amministratore delegato del Gruppo Calzedonia

– Erasmo Figini, fondatore di Cometa

– Marco Faccioli, responsabile area catering di Cometa

TAG ARTICOLO:

3 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo