Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Videomessaggio del vescovo Cantoni a studenti e docenti: “Non lasciatevi rubare la speranza, coltivate i vostri sogni”

“Non lasciatevi rubare la speranza, coltivate i vostri sogni”. Questo il titolo del messaggio video rivolto dal Vescovo della diocesi di Como, monsignor Oscar Cantoni, al mondo della scuola.

Eccolo:

“Il Vescovo Oscar – sottolinea il direttore dell’Ufficio diocesano di pastorale scolastica e universitaria don Andrea Messaggi – non ha voluto fare un elenco di situazioni negative, delle fatiche che il mondo della scuola sta vivendo, ma, innanzitutto, ha scelto di rimettere al centro la speranza». E qual è la speranza che le scuole di ogni ordine e grado e l’Università nutrono? «Al di là dei molteplici problemi che si stanno affrontando, delle incertezze e delle complessità, c’è la consapevolezza del grande compito, bello e positivo, che la scuola ha: introdurre intere generazioni nella realtà, nutrire una coscienza di sé sempre più profonda, sostenere uno sguardo aperto sulla vita. Il Vescovo Oscar ci chiede questo: quindi ascoltiamo le sue parole con cuore e mente aperti».

“Non valgono gli auguri se non si accetta di essere amati, soprattutto dal Signore: questo è il senso del Natale”. Sono queste le parole che il Vescovo Cantoni pronuncia introducendo il suo video-messaggio alla scuola. “Attraverso di me è il Signore che raggiunge ciascuno di voi per dire: sei amato. Lo dicono gli angeli nella Notte Santa. E il Vangelo, in pillole, si traduce in questa certezza: Dio ti ama, rallegrati!”.

Monsignor Cantoni si rivolge innanzitutto ai giovani, agli studenti di medie, superiori e università: «Immagino i vostri interrogativi e le vostre paure in questo clima di crisi generale – dice –. Usate tutte le occasioni a vostra disposizione per un impegno profondo. Non fatevi scoraggiare dai timori. Con ostinata dedizione impegnatevi negli studi». Sempre ai giovani il Vescovo Oscar rivolge un appello particolare: “Continuate a coltivare il desiderio di relazioni personali, non chiudetevi solo nel virtuale. Quando tutto sarà finito potremo riprendere a gustare la bellezza dell’incontro con gli altri”. Poi un pensiero per gli insegnanti: “Il mio ringraziamento va a tutti i docenti. Il vostro è un vero e proprio investimento umano. L’insegnamento incide nel cuore e nelle menti degli studenti”. Un saluto speciale anche “ai bambini e alle bambine della Scuola Primaria: sul loro volto è impresso il volto di Gesù Bambino”.

Il video messaggio di monsignor Cantoni si conclude, prima della benedizione finale, con un saluto alle famiglie e con una preghiera: «porterò con me, ciascuno di voi, nella Messa di Natale».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab