Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità, Turismo

Il viaggio di Lexie sul Lago. Luca Leoni: “Le critiche ci stanno ma è stata benone e lo dice. La invito a Bellagio, tre ore non bastano”

Chiaramente non poteva che aprire, a cascata, una valanga di reazioni la recensione luci (tante) e ombre (poche) della travel blogger Lexie Limitless che celebrando bellezza e meraviglia del Lago di Como ha sottolineato qualche punto critico sollevando il tema dei prezzi, dei parcheggi e la presunta noia di Bellagio (qui l’articolo).

Doveroso dunque parlarne con chi incarna i ruoli centrali del turismo comasco, Luca Leoni. Bellagino doc, imprenditore alberghiero, assessore al Turismo del paese, coordinatore del distretto Centro Lago e presidente degli albergatori comaschi.

Leoni sottolinea subito: “Per noi sono importanti le segnalazioni negative, ci fanno uscire dal guscio perché nessuno deve pensarsi perfetto però, va detto, che la recensione della blogger alla fine è una grande pubblicità per noi, per lo più ha celebrato il nostro lago”.

Spiega ancora: “La sua analisi è stata molto positiva ed è chiaro che sia stata bene nei suoi giorni comaschi. Parla di costi alti, ecco, va detto che ha soggiornato in 4 e 5 stelle e ha potuto assaggiarne la meraviglia e il meglio dell’ospitalità coi costi che ne conseguono. Ma ci sono alberghi da tre, due e una stella che sono altrettanto maestri dell’accoglienza eccellente”.

Lexie poi ha criticato la questione parcheggi: “Vero, è un tema ma lei stessa suggerisce di usare il mezzo pubblico che è eccellente”.

Altro punto sollevato la noia provata a Bellagio. “Beh – dice Leoni – se una ragazza giovane viene da noi in un giorno di ressa magari può pensarlo. Ma avrei preferito facesse una giornata culturale tra Villa Melzi e Serbelloni, tra i borghi. Magari passando una sera in enoteca e chiacchierando con chi vive qui. E’ un’esperienza straordinaria, ho appena conosciuto tre 18enni stranieri. Sono stati qui, sono partiti e giusto oggi hanno chiamato per ritornare subito. Sono stati benissimo”.

“Lexie dice – aggiunge l’imprenditore – che questo non è un turismo da zaino. Vero fino a un po’ di tempo fa ma le cose stanno cambiando radicalmente con la nascita delle case vacanza, c’è un turismo giovane e molto dinamico. Lo vediamo crescere di giorno in giorno”.

Comunque, evidenzia Leoni: “Vogliamo imparare dalle cose negative, magari anche piccole. In fondo il lago di Como dal video ne esce benissimo e i suoi follower lo vedranno. Mi auguro di ospitarla in futuro e mostrarle quello che in tre ore a Bellagio non può essere visto”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo