RADIO COMOZERO

Ascolta la radio
con un click!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Attualità

“Como come Place des Vosges a Parigi: 20 piazzole per gli artisti di strada (e forse per i big del Teatro Sociale)”

Como prende spunto da Parigi e (ri)apre agli artisti di strada coinvolgendo sicuramente il Conservatorio e – questa è ancora una speranza – anche le star dell’Opera in arrivo al Teatro Sociale. La novità, legata all’imminente approdo in giunta del nuovo regolamento dedicato proprio agli artisti di strada, è emersa durante l’illustrazione delle linee programmatiche della nuova amministrazione esposte dal primo cittadino.

“Una mattina presto – ha rivelato il sindaco – ho chiamato il responsabile ministeriale del Conservatorio di Como e gli ho chiesto se sarebbe piaciuta l’idea di una piazzola dedicata agli artisti di strada. Proprio come accade a Parigi, nella celeberrima e antica Place des Vosges (foto qui sotto)”.

L’accordo, dopo un passaggio con il consiglio di amministrazione del Conservatorio, è stato trovato rapidamente “e abbiamo iniziato subito a lavorare al regolamento degli artisti di strada”.

Poi la proposta avanzata direttamente a Barbara Minghetti, per coinvolgere il Teatro Sociale: “Esattamente come fa l’Opéra Bastille, con l’artista di grido della sera che va in Places des Vosges, mi piacerebbe coinvolgere qualcuno del Teatro e farlo andare in una delle 20 piazzole dove a Como suoneranno gli artisti di strada ben regolamentati, disciplinati, come si fa nella città per bene. E al Conservatorio erano quasi più contenti per questa iniziativa sugli artisti di strada che non per la sede di via Cavallotti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

6 Commenti

  1. Certo passare dal cantante de-lirico e il violinista post-moderno a Place des Vosges è un gran salto…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti:

Videolab
Turismo