Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Attualità

Blevio, ancora problemi con l’acquedotto. Il sindaco: “Punti di distribuzione acqua potabile per i cittadini”

Blevio, oggi, si è svegliato senz’acqua corrente a sufficienza per tutti i cittadini.

Blevio, paese senz’acqua da quasi 24 ore. Il Sindaco: “In tarda serata dovremmo risolvere” 

La mancanza di acqua in alcune frazioni del paese è legata ai disagi causati dalla rottura della pompa dell’acquedotto, avvenuta una decina di giorni fa, a cui aveva fatto seguito l’installazione di una seconda pompa. Anche questa, però, sembrerebbe “avere un difetto in quanto non lavora al suo regime teorico” – come ha spiegato lo stesso primo cittadino di Blevio, Alberto Trabucchi.

Sindaco Trabucchi ha quindi deciso di istituire dei punti di distribuzione dell’acqua potabile e destinata all’uso domestico, presidiati dalla Protezione Civile, in alcune aree del paese. Di seguito il dettaglio:

“La pompa attualmente installata fornirebbe, al netto delle perdite fisiologiche di un acquedotto, più di 500 litri di acqua al giorno per abitante – ha spiegato sindaco Trabucchi – per un problema sul quale avremo riscontro solo una volta smontata la pompa, ne fornisce circa 265 litri. Si tratterebbe di una quantità sufficiente a patto che tutti utilizzassimo l’acqua con parsimonia come richiesto più volte tramite le nostre precedenti comunicazioni. Comunicazioni che hanno invece ottenuto l’effetto opposto, causando probabilmente scorte immotivate da parte dei cittadini”.

Perdita su una tubatura dell’acquedotto, verificatasi nei giorni scorsi a Blevio

“La pompa, che è l’unica che siamo stati in grado di reperire vista la difficile situazione, non è sottodimensionata ed è stata installata correttamente – così il primo cittadino di Blevio – purtroppo, sembra avere un difetto in quanto non lavora al suo regime teorico. Anche in questo caso la sfortuna sembra accanirsi”.

Alberto Trabucchi ha infine comunicato, in un lungo post pubblicato sulla pagina Facebook del Comune, i prossimi interventi previsti per risolvere i problemi dell’acquedotto:

Indagheremo con un apposito strumento per la rilevazione di perdite sulla rete idrica, anche se un primo esame effettuato dai tecnici sembra scongiurare questa ipotesi.
Abbiamo valutato la possibilità di pompare acqua potabile dalle autobotti dei Vigili del Fuoco e della Protezione Civile, ma i tecnici, dopo un sopralluogo, hanno giudicato non fattibile l’intervento.
Per tamponare immetteremo nell’acquedotto l’acqua dei ”Fontanelli”. Trattandosi di acqua non potabile il sindaco emanerà un’ordinanza per l’utilizzo alimentare dell’acqua previo bollitura.
In mattinata faremo dei punti di raccolta presidiati dalla Protezione Civile per la distribuzione di sacche di acqua potabile e per prelevare acqua per uso domestico da autocisterne. A breve vi comunicheremo i punti di raccolta.
Nella giornata di domani installeremo la pompa revisionata che ha una capacità teorica quattro volte superiore a quella attuale.
Cosa chiediamo ai cittadini:
– Di limitare l’utilizzo di acqua
– Di informare amici, parenti e vicini non raggiunti dalla comunicazione di far bollire l’acqua prima di utilizzarla

Siamo consapevoli dei disagi che avete dovuto sopportare. Stiamo facendo il possibile per arrivare velocemente ad una soluzione definitiva.

 

TAG ARTICOLO:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti: